Due giornate nere per il calcio castelvetranese, dopo la sconfitta in cassa della Folgore, cade a Favignana il Belice calcio sconfitto 2:1 da una formazione tutto sommato abbordabile.

Formazione rimaneggiata quella mandata in campo da Mister Ciriesi che ha dovuto fare i conti con ben 4 titolari assenti; ad onor del vero la sconfitta è nata più da distrazioni difensive e scarsa concentrazione sul gioco che da una superiorità tecnica della squadra avversaria mai veramente pericolosa.

Saporito, il pericoloso folletto granata, non riesce a buttarla dentro e, non è il solo ad avere la fortuna contro al comunale Omar Gucciardi di Favignana, al 35’ sbaglia Tumminia ma a fine gara resta comunque tra i migliori in campo in coppia con Li Vigni, al 27’ del secondo tempo Errante che con un delizioso pallonetto era riuscito a pareggiare la gara sbaglia una nitida occasione da goal.

I granata soffrono le incursioni sulle fasce, a centro campo appaino macchinosi per tutto il primo tempo mentre nel secondo tempo il gioco è più convincente e il Belice costringe l’atletico Favignana nella propria metà campo.

Al 90’ Balbestri lanciato centralmente a tu per tu con il portiere si fa parare un goal con la panchina già pronta per gioire del meritato pareggio.
La partita molto corretta arbitrata da un buon arbitro il Signor Virgilio di Marsala che macchia la sua giornata annullando un goal regolare alla formazione castelvetranese.

Formazione belice calcio:

di stefano, vaiana, aspanò, nicolicchia, aiello, li vigni, tumminia, calandrino (dal 25° st Romano), saporito (dal 30° Adamo) balbestri, errante. All. Rino Ciriesi