I volontari della Protezione Civile del gruppo G.I.V.A Di Castelvetrano, insieme al comitato di quartiere “Seggio”, hanno svolto un lavoro a beneficio della collettività restituendo il dovuto decoro ad un area in prossimità della via Rolando Certa, adiacente all’ex pastificio Dia.

Nella zona interessata, vi sono diverse aiuole ed un grande parcheggio. Vi sono diverse panchine dove spesso i ragazzi sentono della musica e amano… stare in compagnia con i loro sogni. Fino a poco tempo fa, nel parcheggio che voi vedete nelle foto, gli amanti delle piccole auto, vi trascorrevano dei pomeriggi interi a gareggiare tra loro.

Anche gli amanti di piccoli aerei “sfruttavano” questo spazio come pista per il decollo e atterraggio dei loro velivoli. Per non parlare di coloro i quali portano i loro cani nella zona, in sostanza uno spazio che nel corso del tempo è stato usufruito per scopi sociali. Chiaramente con il passare del tempo, l’incuria e l’inciviltà lo hanno reso quasi inospitale.

giva castelvetrano

Il comitato di quartiere “Seggio”, sempre attento alle problematiche del proprio territorio, ha sempre fatto qualcosa, ma adesso, occorreva una azione più incisiva e mirata, occorreva agire con capillarità e decisione! L’ass. G.I.V.A ha dato piena disponibilità a questa iniziativa e questo è il risultato.

gisa castelvetrano

Il presidente del gruppo castelvetranese della G.I.V.A, Vito Sillito, insieme a tutti gli aderenti a questo gruppo, hanno mostrato dedizione, volontà e sensibilità ai probblemi ambientali e sociali del nostro territorio. Hanno dato quindi, il massimo di ognuno di loro, dimostradosi all’altezza delle aspettative.

Nei prossimi mesi contano di fare non solo i servizi di “Routine‎” di competenza e ruoli di protezione civile ma, hanno nel cassetto altri “sogni” : raccolta alimentari per i più bisognosi; orti scolastici; balconi in fiori nel periodo di maggio ed altro. Con l’ausilio della amministrazione attuale si spera di raggiungere tali obiettivi. La cura del territorio, il decoro urbano e l’interesse per la collettività , non deve essere prerogativa dell’amministrazione o di qualche associazione o addirittura di qualche singolo individuo, bensi un BENE coltivato da tutti.

Si ringraziano tutti gli intervenuti a questo evento dall’assessore e vice sindaco Marco Campagna, Piero Sciacia, al vicepresidente del comitato “Seggio” Alberto Montefoschi , ai residenti della zona e a tutti i meravigliosi volontari della protezione civile .

mario signorello