Operazione dei carabinieri dei Nas di Palermo al fine di garantire la sicurezza alimentare. Una particolare attenzione viene posta nel comparto della refezione scolastica, i cui fruitori rappresentano una fascia particolarmente vulnerabile della popolazione che necessita, pertanto, di attenta e continua vigilanza.

In tale settore, i Nas, che stanno effettuando una serie di verifiche presso attività della provincia di Trapani, hanno accertato che presso una ditta di ristorazione collettiva che fornisce pasti a numerose scuole, erano detenuti, per la successiva distribuzione, prodotti a base di carne acquistati da un fornitore esterno, il quale aveva sottoposto gli alimenti, freschi all’origine, a congelazione abusiva, procrastinandone inoltre la scadenza fino a 18 mesi rispetto all’originale.

I militari operanti hanno pertanto effettuato il sequestro giudiziario di 41 confezioni da un chilo di tacchino e pollo, pronte per essere distribuite a mense scolastiche della provincia. Il fornitore della merce è stato denunciato.