“Mafia & Alleati” di Ezio CostanzoCon uno sguardo rivolto all’Europa ma i piedi ben saldi nella nostra cara e amata terra, ripercorriamo all’interno di I Love Reading una pagina importante della nostra storia.

Con lo sbarco degli alleati a Licata si apre difatti una pagina importantissima della storia europea, una pagina fondamentale negli eventi che in seguito porteranno alla fine della seconda guerra mondiale, una pagina che tanto ha fatto discutere e che tutt’oggi accesi dibattiti apre, allorquando si chiama in causa questo argomento.
Lo sbarco alleato avvenne con l’ausilio della pura forza militare o fu frutto di un connubio fra un lavoro di intelligence, che coinvolse anche poteri appartenenti al mondo della mafia italo americana e forze militari?

Ezio Costanzo, giornalista professionista, laureato in Scienze Politiche (indirizzo Storico-Politico) all’Università degli Studi di Catania, insegna “Teorie e tecniche del linguaggio radiotelevisivo” al corso di laurea in Giornalismo della facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Palermo, sede di Enna.

Si occupa di ricerche sulla Seconda guerra mondiale ed è accreditato ai National Archives di Washington. Ha svolto studi presso i più importanti archivi militari del mondo, tra i quali l’Imperial War Museum di Londra, gli Archives del Canada, il National War Museum of Scotland di Edimburgo, i National Archives of Australia, il Bundesarchiv tedesco di Coblenza.
Membro del Comitato Scientifico del “Museo Storico dello Sbarco In Sicilia – Estate ’43” realizzato dalla Provincia Regionale di Catania alle Ciminiere, ha curato la ricerca dei filmati storici e delle fotografie i testi ed il montaggio dei documentari proiettati nelle sale del Museo.
Ha pubblicato diversi libri, tra i quali “I bambini e la guerra – Immagini e riflessioni sulla seconda guerra mondiale e sui conflitti di oggi” (con Aldo Forbice, edizione Rai Eri, Unicef, Le Nove Muse, 2005), “Sicilia 1943 – Breve storia dello Sbarco alleato” con introduzione di Carlo D’Este (Le Nove Muse, 2003). Ha realizzato il film-documentario “Sicilia 1943 – Lo sbarco alleato” con interviste a testimoni del tempo, pubblicato in doppio DVD (Le Nove Muse, 2004).

Il nostro autore cerca di dare una risposta attraverso documenti e testimonianze a questo annoso dilemma, un viaggio affascinante all’interno del “dietro le quinte”, con uno spaccato della società dei siciliani d’America e quella dei nostri conterranei rimasti in patria.
“Mafia & Alleati” racconta le vicende che dal 1941 al 1943 hanno come protagonisti i boss mafiosi americani, i padrini siciliani e i servizi segreti degli Stati Uniti. Ripercorre l’inchiesta del commissario investigativo dello Stato di New York, William Herlands, condotta nel 1954, e alla luce della documentazione di recente declassificata dagli archivi statunitensi, rende di facile comprensione la miriade di informazioni, e di controinformazioni, che la stimolante questione ha prodotto negli anni.
Un libro che i veri cultori della storia non possono lasciarsi scappare.