In una società che cresce, educa ed istruisce ragazzi sempre più diversificati tra di loro, sia per tipologia di intelligenza che per sensibilità ed attitudini, la scuola ha come dovere principale quello di non massificare e rendere uguali, ma, al contrario, rendere uniche le persone ed i percorsi di vita.

Alla luce di ciò, l’Istituto comprensivo “Capuana-Pardo”, per la scuola secondaria di 1° grado, ha pensato di offrire a tutti gli studenti che intenderanno frequentarla, iscrivendosi alle prime classi per l’anno scolastico 2017/18, un ampio ventaglio di scelte.

Nel rispetto della continuità nella sperimentazione ed innovazione e recependo quelle che sono le indicazioni del DPR 275/99 e della L. 107/2015, la “Gennaro Pardo” offrirà all’utenza 5 corsi sperimentali e 2 corsi ordinari, tutti con bilinguismo.

gennaro-pardo-castelvetranoDi che si tratta? Gli studenti potranno scegliere tra:
• corso con didattica dell’antico (latino e greco);
• corso ad indirizzo matematico-tecnologico;
• corso con potenziamento di inglese;
• corso ad indirizzo sportivo-coreutico;
• corso con potenziamento musicale.

Mantenendo il tradizionale monte ore di 36 settimanali, con due rientri al pomeriggio, il curriculum sarà articolato in modo da dare agli alunni, nell’arco dei tre anni di permanenza alla scuola secondaria di primo grado, una consapevolezza e serenità maggiore nella scelta della scuola secondaria di secondo grado e una competenza superiore, non specialistica, relativa agli obiettivi di apprendimento del corso scelto.

Non appesantendo l’impegno – afferma la Dirigente scolastica, professoressa Anna Vania Stallone – offriremo agli alunni un percorso che possa rispecchiare le loro attitudini, i loro desideri, i loro punti di forza per iniziare il lungo cammino della scuola secondaria con una forte motivazione personale che li renderà protagonisti della loro successo formativo”.

Anche per quanto riguarda gli alunni diversamente abili, la scuola offre una didattica aggiornata, un gruppo di docenti per il sostegno competente e professionale, spazi adibiti ad attività di psicomotricità, musicoterapia e ludoterapia. “Non mancherà – continua la prof.ssa Stallone – la partecipazione a Olimpiadi, concorsi e competizioni a carattere nazionale che hanno visto il nostro Istituto e la secondaria Pardo sul podio in diverse occasioni”.

L’attenzione alla valorizzazione del merito caratterizzerà anche l’a.s. 17/18, all’insegna di una scuola di qualità. Per maggiori informazioni, la Dirigente e il personale di segreteria vi aspettano nella sede centrale – plesso Capuana.
Prof.ssa Arianna Maniscalco