confindustria trapaniLo scorso venerdì 12 luglio, presso la sede di Confindustria Trapani, si è tenuta una riunione preliminare organizzativa per discutere ed esaminare le proposte di implementazione dell’incubatore di imprese che si insedierà presso il Polo Universitario di Trapani.

All’incontro hanno relazionato il Vice Presidente di Confindustria Trapani con delega ai temi della ricerca, innovazione e rapporti con l’Università Giacomo D’Alì Staiti, il Prof. Renato Mangano, referente del consorzio ARCA presso il Polo Universitario di Trapani e il Prof. Ignazio Giacona, Presidente del corso di laurea in Giurisprudenza a Trapani.

All’incontro era presente una qualificata rappresentanza delle aziende associate a Confindustria Trapani, dal settore dell’agroalimentare al settore metalmeccanico e dei servizi, fino al settore dei marmi, segno che l’interesse sul tema è veramente notevole.

L’incontro di venerdì è stato molto proficuo – dichiara Fiorella Alagna, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori, organizzatrice dell’evento insieme al Vice Presidente Giacomo D’Alì – perché abbiamo avuto l’opportunità di tracciare le linee guida dell’incubatore che si andrà a costituire e di manifestare il nostro punto di vista per un così importante processo di innovazione e sviluppo del nostro tessuto imprenditoriale. Noi vogliamo e dobbiamo essere protagonisti di questo momento e, quindi, continueremo ad interagire con l’Università per trovare la giusta sintesi tra i due mondi.

Del resto, la dimensione medio/piccola della maggior parte delle nostre aziende non consente di fare ricerca autonomamente e, allora, attraverso l’incubatore, si possono creare le condizioni per sopperire a questa difficoltà. In tal modo, si potrà dare un nuovo impulso di sviluppo al nostro territorio, favorire l’imprenditorialità giovanile e la creazione di nuove opportunità di lavoro.

Dalla riunione è emersa anche la volontà delle imprese di sviluppare l’incubatore sulla base di una strategia a geometria variabile volta a plasmare la struttura in funzione delle esigenze del tessuto produttivo. A tal fine, il Prof. Giacona e il Prof Mangano hanno manifestato l’opportunità di costituire un Comitato organizzatore allo scopo di sostenere l’iniziativa e gli imprenditori intervenuti hanno nominato quale componente del Comitato, in loro rappresentanza, Fiorella Alagna che si affiancherà al Prof. Renato Mangano e al Dott. Antonio Cusumano.

Comunicato Stampa – Confindustria Trapani