“Stanotte ho dormito con la corona sul cuscino: illuminava tutta la stanza. Sono felice di aver vinto, oltre al titolo, la fascia ‘gli occhi di Enzo’, dedicata a Mirigliani.

Fioretta Mari, che ho avuto l’onore di conoscere, ha detto che ho le stelle negli occhi e io stessa credo che le emozioni passino prima dagli occhi”. Racconta così, Giusy Buscemi, le sue emozioni, all’indomani della sua elezione a Miss Italia.

Spero che questa caratteristica mi aiuti a diventare un’attrice di successo, come sta accadendo a Miriam Leone, la mia miss preferita. Se non dovessi riuscirci, mi piacerebbe fare il medico, anche per il lato umano di questa professione.

Giusy, diplomata, si sta preparando per i test di ammissione all’università, nel tempo libero pratica danza. E’ una ragazza molto legata alla sua famiglia e alle tradizioni. Appassionata di cinema, spera un giorno di diventare attrice.

E’ la nona Miss Italia della Sicilia

Le ultime sono state: Anna Valle nel 1995, Francesca Chillemi nel 2003 e Miriam Leone nel 2008. Seconda classificata Romina Pierdomenico, Miss Abruzzo (N°13). Terza classificata Claudia Tosoni, Miss Sorriso Fiat Lazio (N°93).

A molti Miss Italia può sembrare un concorso frivolo. Invece ieri sera la nostra splendida Giusy è riuscita ad unire un’intera città, l’hinterland e direi tutta la Sicilia – ha commentato Michele Botta, sindaco di Menfi – Intorno a lei si è stretta un’intera comunità. Sarà una perfetta ambasciatrice della bellezza italiana e, soprattutto, di un territorio che ha voglia di crescere.

Nel 2007 è stata eletta Miss Portopalo ed io ero il presidente della commissione giudicatrice. Abbiamo intravisto in lei le grandi potenzialità che ha mostrato ieri sera a tutta Italia. Poi due anni fa è stata eletta Miss Cinema ad Acireale ed infine Miss Wella.

L’aspettiamo a braccia aperte – conclude il sindaco – e per il suo rientro stiamo organizzando una grande manifestazione per farle sentire l’affetto e la vicinanza con cui l’abbiamo seguita in questi giorni. Ho invitato tutti i sindaci del comprensorio. Siamo orgogliosi di lei, la sua è stata una vittoria meritatissima: è una bellezza fuori dal normale ed era predestinata a questo trionfo

(Adnkronos/Ign)