riccardo sciacca

Abbiamo contattato telefonicamente un giovane artista castelvetranese, lui, appena diciassette anni ha esordito dicendoci che anche mentre dorme non smette mai di sognare…così inizia la nostra chiacchierata per conoscerlo un pò meglio, si chiama Riccardo Sciacca abita a Marinella Selinunte e frequenta il terzo anno dell’istituto professionale di Castelvetrano.

Il nostro interesse è nato appena lo abbiamo sentito esibirsi e oggi dopo i tristi avvenimenti che hanno visto coinvolte molte giovani vite vogliamo sforzarci di credere che la bellezza del loro mondo può portare lontano.

Riccardo ci racconta che la sua vita è stata sempre sotto il segno della musica, potremmo dire che semplicemente canta ma è come se per lui fosse talmente naturale che ascoltarlo vna oltre l’amore per la musica stessa entra dentro l’anima, una voce al di là di ogni schema, una forza e una tenacia che lo trasporta dentro quelle parole che lui stesso interpreta dettato da una passione davvero singolare.

Ancora in fasce canticchiava già canzoni importanti e crescendo la sua predisposizione ad un modello artistico, lo ha condotto ad ammirare il grande Renato Zero che, ci dice Riccardo, è un idolo per musica e interpretazione.

Lui vuole diventare un artista è lo dice fermamente, convinto di volere così tanto quel sogno che insegue da tutta la vita.

Ha iniziato davvero presto e nei bar e nei locali del proprio paese ad appena 8 anni veniva già notato da parecchi che lo spronavano a non abbandonare quella piccola luce, ma inseguirla ovunque lo portasse, così mentre la sua passione per artisti come Mina, Dalla, Daniele aumentava dentro di lui inizia a frequentare una scuola di canto a Castelvetrano che successivamente lo indirizza verso l’associazione culturale Carpe Diem di Marsala qui Riccardo comincia la sua vera avventura da circa 6 anni infatti con la sua maestra di canto Roberta Calì, ha deciso che il sogno di cantare e fare musica non può rimanere dentro quattro mura; si appassiona al jazz al blues e al rocks studiando metodicamente ogni singolo genere, da due anni frequenta la preaccademia e la sua partecipazione a svariati concorsi e provini tra cui” Io Canto” superando le prime tre fasi e “Ti lascio una Canzone” arrivando addirittura all’ultimo provino , lo hanno sempre avvicinato ad una metà che prima o poi lo porterà in vetta.

riccardo sciacca castelvetrano selinunte

Ha anche inciso due brani “A volte va così” insieme a Paolo Navarra e Fabio Gandolfo ed il brano “Dai” un pezzo in cui musica e testi sono interamente frutto del suo lavoro.

Tra i concorsi regionali è stato vincitore di “Star per una notte” mentre “Una canzone per telethon” lo ha visto 2° classificato.
Riccardo non molla è tenace nel 2013 partecipando a Italia Music Haward è addirittura arrivato in finale, ma si sa la strada spesso è lunga e piena di ostacoli per far si che tutti i sacrifici legati ad una passione portino ad un risultato, oggi dopo svariati provini ha superato le semifinali ad un nuovo contest TV per Sky, riservato a cantanti e ballerini, la finale trasmessa anche sul digitale ed altre emittenti sarà il prossimo due giugno a Verona dove verranno eletti i primi tre classificati, Riccardo porterà una canzone del grande Concato dal titolo “051/222525” e lì sarà solo la giuria a decidere.

Abbiamo percepito nella sua voce tanta grinta ma soprattutto tanta passione che in un ragazzo di 17 anni è la giusta arma per affrontare il proprio mondo… lui non ha una canzone preferita ci dice, è la musica che lo ha cullato sin dalla nascita ad essere la sua canzone preferita, e noi che abbiamo ascoltato la sua voce e abbiamo percepito la sua grande forza gli auguriamo di non smettere mai di inseguire il suo più bel sogno perchè è proprio dai sogni che partono le stelle.