Viaggiavano in auto con oltre mezzo chili di droga. Con questa accusa i carabinieri hanno arrestato a Monreale (Palermo) una giovane coppia.

In manette sono finiti un giovane imprenditore di 20 anni di Castelvetrano e la fidanzata, 25 anni, messinese, assistente presso uno studio dentistico. I due sono stati bloccati dai militari nei pressi della circonvallazione di Monreale. Durante la perquisizione il giovane e’ stato trovato in possesso di circa cinque grammi di cocaina confezionata in un involucro di cellophane.

Nell’auto su cui i due viaggiavano, invece, grazie al fiuto del cane antidroga ”Lucas” sono stati trovati, nascosti in un vano, ricavato sotto il sedile anteriore del lato passeggero, oltre 500 grammi di hashish. Per i due sono cosi’ scattate le manette.

fonte. Adnkronos