giornata del sacrificio del lavoro

Giornata del sacrificio del lavoro

Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avvocato Felice Errante, invita la cittadinanza a ricordare ed onorare la “Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”, istituita nel 2001 dalla presidenza del Consiglio a ricordo della tragedia di Marcinelle, una delle più dolorose pagine della storia dell’emigrazione e del lavoro del nostro paese. L’8 agosto del 1956 nella miniera di carbone del Bois du Cazier a Marcinelle in Belgio, a seguito di un incendio scoppiato in uno dei pozzi, persero la vita, soffocati dall’ossido di carbonio e braccati dalle fiamme, 262 minatori, 136 dei quali emigranti italiani.

“L’Amministrazione Comunale, intende partecipare al ricordo di tutti i connazionali caduti sul lavoro, in patria e all’estero, che nel compiere il loro dovere hanno testimoniato abnegazione, laboriosità e impegno – afferma il Sindaco – A distanza di oltre mezzo secolo resta attuale la necessità di non disperdere la memoria, cercando di rafforzare l’impegno per la sicurezza sul lavoro.”

Staff del Sindaco

Ufficio per la Comunicazione Istituzionale