Si è svolta in un clima di grande cordialità l’incontro tra i bambini del coro della scuola elementare Ruggero Settimo con il Presidente della Camera dei Deputati, On. Gianfranco Fini. Ad accompagnare i bambini il Dirigente Scolastico Giuseppe Ancona e le docenti Antonella Callaci e Rosanna Lombardo, ed ovviamente il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante.

L’iniziativa nasce dall’impegno che il Presidente Fini aveva preso con i bambini del coro della scuola elementare Ruggero Settimo, che si era esibito nel corso della visita ufficiale alla città di Castelvetrano del Presidente Fini, avvenuta nel marzo dello scorso anno. In quell’occasione il presidente della Camera rimase favorevolmente impressionato dall’abilità dei ragazzi e promise loro che li avrebbe ricevuti in Parlamento. Nei mesi scorsi , il primo cittadino scrisse un accorata lettera al Presidente Fini per ricordare quell’impegno, e grazie anche all’interessamento dell’On Livio Marrocco, l’ On. Fini, con fondi propri , ha mantenuto quanto promesso.

Si è così realizzato il sogno di quei bambini e delle loro maestre che sono stati ricevuti a Montecitorio per vivere un’esperienza indimenticabile. Una visita guidata all’interno del Palazzo, dall’emiciclo alla Sala della Regina, dalla Sala Gialla, al Transatlantico per concludere con l’incontro con la terza carica dello Stato all’interno dell’aula dove si riuniscono i capigruppo parlamentari.


Il Presidente ha fatto accomodare i bambini al tavolo dell’Ufficio di Presidenza, ed ha pazientemente risposto a tutte le curiosità dei visitatori, per poi apprezzare particolarmente la canzone “Non Mollare Mai” che i ragazzi del coro gli hanno dedicato. Il Sindaco ha voluto ringraziare personalmente il Presidente Fini, i docenti e le famiglie dei bambini che hanno contribuito in maniera fattiva alla riuscita dell’evento, e poi ha donato un piatto in ceramica, di realizzazione artigianale, con il logo della città di Castelvetrano, ed il Presidente ha ricambiato donando al primo cittadino ed al dirigente scolastico una targa in argento ed una campanella.