acquedotto castelvetranoL’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Gianni Pompeo, ha deliberato di approvare il progetto relativo al Servizio di gestione dell’acquedotto comunale “lettura e fatturazione consumi acqua e fognature e depurazione, manovre idriche,controllo potabilità dell’acqua e pulizia fontane e fontanelle”per un importo complessivo di € 840.000,00 per un triennio.

Il dirigente del settore Opere Pubbliche, ha ricevuto l’incarico di predisporre gli atti necessari per l’affidamento del servizio con l’istituto dell’asta pubblica. La gestione precedente, che è scaduta lo scorso 30 marzo,era affidata alla ditta Pegaso Ambiente di Castelvetrano. Le particolari esigenze che si sono manifestate nell’ultimo periodo hanno indotto l’Amministrazione Comunale ad ampliare alcuni servizi collegati alla precedente gestione, in modo da raggiungere risultati più significativi sulla gestione dell’acquedotto.

Il servizio prevede, quindi, la lettura dei contatori dei consumi al domicilio dell’utente, la fatturazione dei consumi, la consegna all’utente, la compilazione degli elenchi dei morosi, le lettere di sollecito etc. Alla data del 1 gennaio 2008 gli utenti allacciati alla rete idrica sia del centro urbano che delle frazioni, sono circa 11.500. Il trattamento di disinfettazione dell’acqua potabile distribuita alle utenze, con il controllo giornaliero della quantità di cloro, attraverso campionamenti effettuati dai rubinetti, o dai serbatoi di accumulo. La verifica giornaliera del corretto funzionamento degli impianti elettromeccanici di emungimento acqua, installati nei pozzi di acqua potabile e nelle stazioni di accumulo, l’esecuzione delle manovre idriche per la distribuzione dell’acqua potabile in città, garantito per tutti i giorni dell’anno, compreso i festivi, la verifica e la manutenzione ordinaria e la pulizia delle fontane ubicate nelle ville comunali e nelle piazze, per assicurarne il corretto funzionamento. La verifica e la manutenzione ordinaria e la pulizia settimanale delle fontanelle ubicate in tutto il territorio comunale.

La sostituzione, ogni anno, di 100 contatori idrici risultati danneggiati o illeggibili durante il servizio di lettura dei consumi alle utenze ed infine la costruzione di nuove utenze idriche, massimo 100 per ogni anno, relativa ai nuovi contratti stipulati durante l’arco temporale dell’appalto. Il lavoro consisterà nella fornitura e nella collocazione di tutto il materiale occorrente per la nuova utenza. La spesa complessiva della gestione annua ammonta ad € 226.000,00, per cui per il triennio dell’appalto ,che decorrerà dal 1 luglio 2008 e fino al 30 giugno 2011, si avrà un importo complessivo di € 678.000,00 ( di cui € 675.117,00 soggetti ad offerta economica ed € 2.883,00 relativi agli oneri per la sicurezza) oltre ad I.V.A pari al 20%.