Don Totò - CastelvetranoSi è svolta ieri mattina, la cerimonia di consegna di un onorificenza al sig. Antonio Bassani, storico gelataio castelvetranese che per quasi 70 anni ha accompagnato le estati castelvetranesi, deliziando la collettività con la sua unica ed inimitabile granita di limone.

Su iniziativa dell’assessore Errante si è deciso di realizzare questa elegante targa. Antonio Bassani, 81 anni, per tutti semplicemente Don Totò, ha scandito per ben 67 anni le estati castelvetranesi con il suo tipico carretto colorato e con le sue classiche esclamazioni: “fresca che bella, briosciarella bella”, a causa di qualche problema di salute quest’anno per la prima volta non lavorerà e per questo motivo l’Amministrazione ha deciso di dedicargli questo solenne encomio.

“Si tratta di un personaggio che ha scandito la giovinezza di tutti noi-afferma il sindaco Gianni Pompeo- ma anche nel passaggio all’età adulta è stato un messaggero di allegria e con il suo tipico fischietto ha sempre rappresentato una piacevole pausa dal lavoro.” L’assessore allo sviluppo economico, Felice Errante, continua: “ Ci è sembrato giusto tributare un premio ad una delle persone più amate dai castelvetranesi per la sua giovialità e per la bontà della sua granita”. Il sindaco ha chiesto anche di svelare il segreto di tanta bontà ed un commosso Don Totò ha risposto: “ Il giusto dosaggio tra l’acqua, lo zucchero, ed i limoni dei miei campi freschi e raccolti ogni giorno”. Ma per fortuna la ricetta è gelosamente custodita dai suoi figli che continueranno a deliziarci con la storica granita di limone di lu Zu Totò.