Un terremoto di magnitudo 7.9 è stato registrato nelle Filippine ed è stato diffuso un allarme tsunami per la regione. Lo rendono noto l’U.S. Geological Survey e il Pacific Tsunami Warning Center said.

L’epicentro del potente sisma è stato localizzato a una profondità sottomarina di 33 chilometri, a una distanza di 146 chilometri dall’isola più vicina. L’allarme tsunami interessa oltre alle Filippine, l’Indonesia, Taiwan e il Giappone.

“Un terremoto di questa intensità ha la potenza per generare uno tsunami distruttivo che può toccare le coste più vicine all’epicentro in pochi minuti e quelle più distanti in alcune ore”, si legge nel bollettino del Center.

Il centro abitato più vicino all’epicentro del sisma è la cittadina di Guian, nella provincia di Samar, sulle coste orientali delle Filippine.