C’è molto fermento attorno allo sport castelvetranese.

La Folgore dopo la recente retrocessione sul campo cerca nuova linfa per ripartire in una categoria non consona alla sua gloriosa storia. Si è già fatto avanti Luigi Aiello ex giocatore della Folgore ma pare che un nuova cordata è pronta a sedersi al tavolo delle trattative.

Si tratta di un gruppo di giovani con varie esperienze nel mondo dello sport che ormai da giorni aggregano attorno a loro simpatizzanti della Folgore pronti a scendere in campo per offrire un contributo genuino allo sport di questa città.

La triade che sta guidando la cordata pare che sia composta da Salvatore Leone, Pietro Nastasi (ex dirigente della Folgore) e Giuseppe Vaiana, quest’ultimo già presidente di una società che milita in terza categoria, tanti amici hanno già manifestato la loro adesione al progetto, tra questi Gaspare Spallino, Valerio Bandiera ,Alessandro Vento, Enrico Adamo, Vito Barresi, Francesco Mapelli, Francesco Russo.

Le indiscrezioni parlano di un progetto nuovo ma che guarda al passato, un progetto capace di valorizzare le aspirazioni dei giovani locali, che valorizzi il settore giovanile e che apra un confronto attivo con la tifoseria e con tutti coloro che vorranno prestare il loro aiuto.

Intanto il tempo stringe e qualcuno di loro chiede a questa redazione di collaborare al progetto…