Il Sindaco Errante, rende noto che la Civica Amministrazione ha approvato il protocollo d’intesa con l’Associazione “Sicilia in Treno”, che è un Associazione di cultura ferroviaria fondata con la finalità, tra le altre, di promuovere il recupero e la rivalutazione dei sistemi ed infrastrutture di trasporto su rotaia, di singole linee o di reti, ferroviarie e tranviarie, presenti sul territorio siciliano, anche al fine dello sviluppo turistico culturale dei comprensori attraversati.

La predetta associazione è particolarmente attiva nel nostro territorio e, tra i soci fondatori, molti sono da anni impegnati a specifiche attività volte al recupero dei rotabili storici a scartamento ridotto tuttora preservati presso il Deposito della stazione di Castelvetrano ed alla realizzazione del ritorno dell’esercizio ferroviario a scopo esclusivamente turistico della linea a scartamento ridotto da Castelvetrano a Selinunte sino al ponte in ferro sulla foce del fiume Belìce.

Sin dal nostro insediamento abbiamo avuto tra gli obiettivi primari il ripristino della rete ferroviaria dismessa a scartamento ridotto che, dipartendosi dalla Stazione ferroviaria di Castelvetrano, arrivava fino a Porto Empedocle- ha affermato il Sindaco- ritenendola un’opera di strategica importanza abbiamo ritenuto di avviare una progettazione che possa avvalersi della linea di finanziamento prevista nell’ambito del PO FESR Sicilia 2014/2020 – Agenda Urbana Sicilia Occidentale per realizzare l’intervento di ripristino della tratta collegante la Stazione di Marinella di Selinunte col “Ponte di ferro” sul fiume Belìce, con l’auspicio che la prossima amministrazione possa raggiungere la concretizzazione di questo progetto.”

A tal fine, in considerazione del fatto che una reciproca collaborazione tra l’Amministrazione e l’Associazione si rileva particolarmente utile per definire e sviluppare tutti gli aspetti di carattere tecnico-amministrativo per la redazione della documentazione necessaria ai fini dell’ottenimento del finanziamento per la realizzazione del progetto; si è deciso di avviare gli opportuni percorsi collaborativi, procedendo alla stipula di un Protocollo d’intesa che individui finalità ruoli e attività connessi agli scopi anzidetti.