Questa notte, intorno alle 4,00, presso l’abitazione di G.D.M., giovane imprenditore castelvetranese che vive nella zona del mercatino, si sono presentati 3 malviventi che, spacciandosi per Carabinieri che dovevano effettuare una perquisizione, hanno intimato di aprire.

I 3 balordi erano armati di pistole, a viso parzialmente coperto e indossavano una pettorina con la scritta Carabinieri, ma una volta entrati hanno messo in atto la rapina. Hanno rubato 2 orologi, diversi oggetti d’oro e 70 euro che il giovane imprenditore aveva nel portafoglio.

Al tentativo di reazione del malcapitato i 3 rapinatori lo hanno colpito con il calcio della pistola, ferendolo e costringendolo a ricorrere alle cure mediche. Sul posto sono accorsi immediatamente i Carabinieri della locale Compagnia.

Rapina anomala che potrebbe celare altri motivi, al vaglio degli inquirenti.

fonte. CastelvetranoNews.it