farmacia castelvetrano

Urla, insulti e momenti di tensione, oggi pomeriggio, presso la farmacia “Di Prima” di Castelvetrano. Un immigrato , senza un apparente motivo, è entrato nei locali prendendo di mira clienti e titolari con insulti, sputi e perfino alcuni calci. Una signora dopo essere stata strattonata con violenza è caduta su alcuni espositori.

L’individuo, presumibilmente di origini magrebine,  era solito chiedere l’elemosina nei pressi della farmacia e di altre attività della Via Vittorio Emanuele.Il titolare, Giorgio Amabile che ha subito contattato le forze dell’ordine che sono giunte sul posto quando l’uomo era stato già allontanato da uno dei clienti. Nella giornata di domani verrà formalizzata la denuncia da parte dei titolari della farmacia. Sono disponibili foto e video dell’accaduto.

Molta gente ha potuto costate in questo periodo di “emergenza immigrazione” che nonostante la gran parte dei migranti presenti nel territorio sono piuttosto pacifici, alcuni di questi presentano dei comportanti molto pericolosi rendendo sicuramente più complicato il processo di integrazione e accoglienza.