Oggi a Castelvetrano, per tutto il giorno, una gara nazionale di pizza acrobatica per sostenere i malati di cancro con la partecipazione di maestri pizzaioli da tutta l’Italia.

Francesco Bologna, giovane castelvetranese più volte campione di pizza classica è riuscito nell’intento di portare proprio a Castelvetrano una manifestazione di rilevanza nazionale che prende il nome di “Pizza in Piazza” e che sarà dedicata alla memoria di Gianfranco Bologna.

L’obiettivo della manifestazione è quello di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di attrezzature ospedaliere da devolvere al reparto oncologico del Presidio Ospedaliero “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano dove Gianfranco, padre di Francesco, è stato ricoverato per diversi mesi prima di spegnersi nel maggio del 2017.

Sappiamo tutti che vivere in situazioni simili con un genitore o un familiare sofferente per una malattia incurabile è molto difficile e Francesco con questo progetto desidera alleviare, mediante l’acquisto di alcuni ausili medici, la permanenza in ospedale dei pazienti che lottano contro un terribile male come il cancro.

La giornata verterà nell’attuazione del 1° Campionato Nazionale di Pizza 2017, per le seguenti categorie: Pizza Classica, Gluten Free, Pizza Dessert, Pizza Acrobatica e Gourmet. Sono già circa 100 i partecipanti da tutto il territorio nazionale.

A conclusione della manifestazione, si svolgerà uno spettacolo di Pizza Acrobatica allestito direttamente dal team Acrobatico dell’associazione (A.P.M).

Durante la giornata sarà possibile acquistare delle pizze margherite realizzate direttamente sul posto oltre ad assistere anche alle esibizioni dei campioni Piero Asaro, Paolino Bucca, Leone Coppola e lo stesso Francesco Bologna.

Prevista anche l’animazione di un gruppo di musicisti e l’esibizione di alcune ballerine.