E’ stata protocollata questa mattina una lettera da parte dell’Avv. Erina Vivona con la quale vengono richieste al sindaco Felice Errante, puntuali notizie su alcuni temi: dallo stato di aggiornamento del PRG allo stato dell’iter amministrativo sulla demolizione degli immobili a Triscina.

L’Avv. Vivona è candidato sindaco per Castelvetrano con il supporto dei movimenti civili “Andare Oltre” ed “Insieme si può”. Riportiamo fedelmente il contenuto della missiva:

Egregio Signor Sindaco,

l’approssimarsi dell’avvicendamento alla guida politica dell’amministrazione della città, considerata la Sua scelta di non riproporre la Sua candidatura, induce a me, assieme ai movimenti politici che sostengono la mia candidatura a Sindaco, a chiederLe di fornirci puntuali notizie sui seguenti temi:

Stato del procedimento di adozione delle misure di aggiornamento del PRG;

Stato del procedimento di esame da parte del Comune del Piano Paesaggistico Siciliano, in ordine in particolare alle relative refluenze sul territorio comunale; il riferimento è teso anche ad apprendere di eventuali osservazioni e/o impugnazioni che fossero state predisposte per essere tempestivamente avanzate;

Stato dell’iter amministrativo inerente alla demolizione degli immobili abusivi in Triscina ed a Selinunte;

Stato delle finanze comunali ed, in particolare del rapporto debito/credito verso terzi;

Stato dell’organico comunale, con particolare riferimento al livello dirigenziale e al personale precario;

Stato dell’edilizia scolastica, con particolare riferimento all’agibilità degli uffici e al funzionamento degli impianti di riscaldamento;

Stato degli impianti sportivi, con riferimento precipuo anche alle modalità di fruizione di essi ed ai rapporti attuati con le società sportive e/o con privati;

Stato dell’andamento demografico della popolazione e delle imprese;

Stato del patrimonio immobiliare pubblico e privato del centro storico, sia dal punto di vista conservartivo/statico, sia quello abitativo;

Stato dell’accertamento del disagio economico e sociale e rappresentazione delle politiche sociali adottate;

Stato delle politiche giovanili adottate e/o adottande;

Stato dell’attuale piano di sicurezza;

Stato delle misure adottate in esecuzione della normativa relativa all’inclusione scolastica dei bambini/ragazzini diversamente abili, nonchè delle misure adottate per l’abbattimento delle barriere architettoniche, con particolare riferimento al P.E.B.A;

Confidando nella Sua disponibilità istituzionale e nella Sua sensibilità politica, Le chiedo pertanto di essere ricevuta, onde avere la più opportuna informazione.

Distinti saluti.

Avv. Pietra (detta Erina) Vivon