Nella notte sono spariti, davanti la sede del liceo classico “Giovanni Pantaleo” di Castelvetrano, i manifesti che pubblicizzavano la tavola rotonda tenuta lo scorso 22 maggio per ricordare la strage di Capaci e alla quale, tra gli altri, avevano preso parte il senatore Giuseppe Lumia e l’europarlamentare Rosario Crocetta.

Il Sindaco Gianni Pompeo, appresa la notizia ha voluto esprimere tutto il suo rammarico: “In presenza dell’ennesimo atto che mortifica la nostra città non posso che condannare l’esecrabile gesto auspicando che sia l’ultimo episodio che ci troveremo a dover commentare- afferma il sindaco- qualunque sia la matrice che spinga a compiere tali atti, sia essa per balorda idiozia o per torva mentalità mafiosa, ci rassicura sapere che, negli ultimi anni, sono stati compiuti passi da gigante in quel percorso che porta a sradicare dalla mentalità di tanti una latente mafiosità, e siamo convinti che tali comportamenti saranno sempre messi al bando dalla comunità castelvetranese che vuole essere fiera dei propri natali, e che vede sempre più vicino il definitivo allontanamento di quel marchio infamante che spesso le viene associato.”