E si è conclusa in bellezza anche questa dodicesima edizione di Efebocorto Film Festival, la prima rassegna cinematografica italiana e l’unica in Sicilia organizzata da un istituto scolastico. Fortemente voluta tredici anni fa dalla docente Enzalba Messina e dall’allora preside Cusenza ,ha visto, nel corso di questi anni, la partecipazione degli studenti per l’intera organizzazione.

Quest’anno il programma delle tre giornate, che si sono svolte nell’aula Magna del Liceo Scientifico “M. Cipolla” è stato molto ricco ed oltre alla proiezione dei 32 cortometraggi provenienti da più Paesi del mondo, ha previsto numerosi e interessanti incontri con giovani registi e sceneggiatori che hanno raccontato le loro esperienze in campo cinematografico.

Tra loro Luciano Accomando che ha presentato il suo documentario “Immagini dal vero”, Antonio Pirrotta e Alessandra Siracusa della “Grafimated Cartoon Palermo”, Marco Danieli, vincitore del premio Lizzani al festival di Venezia con il suo film “La Ragazza del mondo” che abbiamo avuto l’onore e il piacere di visionare. Durante la giornata conclusiva di mercoledì 14 dicembre si è assistito alla drammatizzazione dei ragazzi della VB del Liceo delle Scienze Umane, ed alla proiezione del film documentario “Dio delle Zecche” di Leandro Picarella e Giovanni Rosa.

I ragazzi che hanno partecipato al progetto del “72 ore at school” hanno presentato i due cortometraggi che hanno realizzato, guidati da due giovani registi Davide Cortese e Giuseppe Campo. Al termine della manifestazione sono stati premiati i cortometraggi vincitori. Ed anche quest’anno Efebocorto si è concluso con successo.

Entusiasta la dirigente Tania Barresi e il direttore artistico Davide Schittone.
Erano presenti alla premiazione il dott. Enzo Chiofalo, in rappresentanza dell’amministrazione comunale e la signora Debora Balsamo del “Consorzio Trapanese per la Legalitá e lo Sviluppo”, ente che ha sostenuto economicamente il festival. La Giuria era composta da: Lisa Romano, regista e direttore artistico dell’Ortigia film festival, Ivan Scinardo, direttore C.S.C. di Palermo, Luciano Accomando regista.
Non vi salutiamo con un addio, ma con la speranza e l’impegno di un arrivederci.

Ufficio Stampa ECFF