La burattinaia Amy Nicholson, il regista Tom Walsh e le artiste Elsa Bua e Carmelinda Scarpinati hanno recentemente avviato un progetto a Castelvetrano davvero molto interessante che ha l’obiettivo di dialogare con i più piccoli sul fenomeno del randagismo. Un tema molto delicato che i quattro giovani sono riusciti ad affrontare con grande professionalità ed innata sensibilità.

Il progetto nasce dalla prestigiosa University of the Arts di Londra ma ha visto la collaborazione anche di volontari locali. Nel territorio di Castelvetrano e di Campobello di Mazara sono stati realizzazione una serie di video per documentare le condizioni in cui versano i cani randagi. A breve verrà pubblicato un video in italiano che narra tutto il percorso, l’inizio della realizzazione del progetto, la realizzazione delle varie marionette e le interviste ad animalisti locali.

spettacolo marionette castelvetrano

E’ stato messo in scena anche un’opera teatrale per alcuni piccoli studenti della Scuola “Ruggero Settimo” di Castelvetrano. Uno spettacolo che con l’ausilio di alcuni pupazzi e marionette racconta la storia di alcuni randagi della nostra zona e spiega come comportarsi in alcune situazioni, come per esempio come avvicinarsi ad un cane che non si conosce.

Il progetto mira ad un piccolo tour nel 2016 in tutte le scuole elementari della nostra zona con l’obiettivo di insegnare l’importanza di proteggere e addottorate i randagi locali tramite il linguaggio del teatro. Infatti, dopo lo spettacolo, i bambini hanno l’opportunità di discutere dei temi visti, di costruire una marionetta ed imparare a muoverla come veri marionettisti.

Per chi fosse interessato ad una collaborazione, può contattare Elsa all’indirizzo email gingerbread@riseup.net. Si cercano animalisti, artisti ed insegnati per creare uno spettacolo per bambini e genitori, durante la nostra stagione estiva.

Ecco un video tratto dallo spettacolo