Nell’ambito del progetto “educare alla legalità per educare alla cittadinanza”, finalizzato alla formazione di una coscienza civile e democratica contro la subcultura e gli stereotipi mafiosi dominanti, si terranno, durante il corso dell’anno scolastico, le seguenti iniziative:

  • giovedì 10 febbraio alle ore 11.15, nell’aula magna del Liceo Scientifico, Giacomo Di Girolamo presenterà il suo libro “L’Invisibile”
  • lunedì 21 febbraio alle ore 11.15, nell’aula magna del Liceo Classico, si terrà un incontro-dibattito con il magistrato Roberto Piscitello, già procuratore della Dda di Palermo, direttore generale del personale e della formazione del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria del Ministero della Giustizia, sul tema “Dall’educazione alla legalità all’educazione alla cittadinanza”

  • venerdì 1 aprile alle ore 11.15, nell’aula magna del Liceo Classico, il dr. Gherardo Colombo, già magistrato del pool “mani pulite” , presenterà il suo libro “Sulle regole”
  • sabato 9 aprile alle ore 9.30 per gli studenti e alle ore 20.30 per i genitori al Teatro Selinus verrà rappresentato il dramma “Fango” scritto da Gabriele Montemagno in onore di Pio La Torre, ucciso dalla mafia;
    sabato 7 maggio alle ore 11.15, nell’aula magna del Liceo Classico, si terrà un convegno sul 90° anniversario dell’eccidio dell’8 maggio 1921, quando le squadracce fasciste fecero fuoco sulla folla dei manifestanti
  • lunedì 9 maggio alle ore 11.15, nell’aula magna del Liceo Scientifico, si terrà un convegno sull’Europa dal tema “Un federalismo solidale per l’Italia e l’Europa”
  • lunedì 23 maggio alle ore 9.00, nell’aula magna del Liceo Scientifico, la compagnia teatrale “piazzadante8” rappresenterà la pièce “Ci posso offrire qualche cosa?” , mentre alle ore 11.15 nella chiesa di san Giovanni Battista S.E. Mons. Domenico Mogavero officerà una santa messa in onore delle vittime della mafia.

Francesco Fiordaliso