Due scosse di terremoto hanno colpito la Sicilia occidentale nel tardo pomeriggio di oggi. La prima, di magnitudo 2.8, è stata registrata alle 18:53 con epicentro tra Alcamo e Calatafimi-Segesta ma sarebbe stata avvertita anche a Salemi e Gibellina, vista la sua profondità molto superficiale.

La seconda scossa, più forte di magnitudo 3.1, è avvenuta alle 19:06 con epicentro nei pressi di San Vito Lo Capo, dove la popolazione l’ha avvertita in modo significativo. Al momento non sono segnalati danni.

Aggiornamento: Un terzo evento sismico è stato registrato alle ore 20:44 con epicentro sempre tra Alcamo e Calatafimi-Segesta con magnitudo 2.6 e profondità di 10km.

Ecco le mappe elaborate dall’INGV

 

 

terremoto-trapanese