Il sindaco della città di Castelvetrano, avv. Felice Errante, e l’assessore alla tutela ambientale, avv. Marco Campagna, hanno incontrato stamattina i rappresentanti delle due aziende locali che hanno deciso di fare la loro parte per il bene della collettività, donando i cestini per la raccolta dei rifiuti che saranno installati nelle borgate marinare ed in alcune ville e zone periferiche.

Nei giorni scorsi, il Sindaco Felice Errante aveva lanciato l’Urp Mobile con due impiegati comunali che, girando per le vie cittadine, hanno iniziato a raccogliere le disfunzioni , i guasti, ma anche le semplici lamentele dei cittadini. Tra le tante proteste alcuni cittadini hanno sottolineato la mancanza assoluta di cestini porta rifiuti in alcune zone cittadine, e la necessità di incrementarne la presenza in altre zone dove se ne avvertiva una maggior necessità, sempre nell’ottica che questo porti ad aumento della civiltà degli utenti che adesso dovranno utilizzarli evitando di sporcare per terra.

Due imprenditori locali hanno deciso di fornire il loro contributo acquistando una trentina di cestini da donare alla città. Si tratta dell’Amministratore Unico della Modulor Energia srl, l’arch. Gaspare Spallino, e di Salvatore Leone, dell’omonima ditta, che si occupa di lavorazioni in ferro ed acciaio.

In particolare la Modulor ha comprato i trenta cestini, e la Leone srl ha fornito i tubi zincati da 60 cm di diametro e le staffe e tutto l’occorrente per l’installazione.


Nei prossimi giorni gli operai comunali collocheranno i nuovi cestini nelle borgate di Marinella e Triscina di Selinunte, nei pressi delle ville comunali ed in alcune zone che risultano sfornite. Sempre nella giornata odierna, poi, la Giunta Municipale ha approvato una delibera che regolamenterà l’assegnazione a privati della gestione delle aree pubbliche destinate a verde.

L’Amministrazione individuerà le aree pubbliche destinate a verde da affidare in gestione che operando in qualità di sponsor, ne cureranno la manutenzione. Ad aggiudicarsi dette aree potranno essere imprese, privati, associazioni, istituti scolastici o singole classi, o semplici cittadini che ne facciano richiesta.

Ringrazio i due imprenditori che hanno dimostrato una grande disponibilità nei confronti della collettività in un momento in cui le amministrazioni sono in forte difficoltà- afferma il sindaco- spero che anche altri vogliano seguire il loro esempio”