Ognuno di noi probabilmente si sente estremamente disturbato da come stanno andando le cose.

Purtroppo la smodata sete di denaro sta infangando i vari settori della società. Sta avvenendo nel campo religioso, in quello politico, in quello lavorativo e persino nel campo sportivo. Tutto rischia di essere travolto dal desiderio smodato di arricchirsi e senza alcuna regola. Non è opportuno tornare a darci delle regole e a ricercare le vere priorità che assicurino dignità ad ogni persona umana?

Cari fedeli laici, dateci una mano a purificare spiritualmente e moralmente le nostre comunità ecclesiali.

Dateci una mano a purificare il campo politico scegliendo per i governi locali, regionali e nazionali soltanto quelle persone che possono ricercare il bene comune, e che abbiano una particolare attenzione a tutte le situazioni di disagio personale e familiare.

Dateci una mano a far ritornare lo sport come occasione di crescita, di formazione, di fraternità.

Ringrazio l’Associazione Sportiva Belice Calcio che ha voluto iniziare un percorso in tal senso. Diamo quel sostegno morale che incoraggi dirigenti ed atleti a proseguire senza tentennamenti in questo percorso che certamente è controcorrente, ma l’unico che possa dar dignità allo sport.

A voi Presbiteri chiedo di rendervi partecipi in questo sostegno, visto che le finalità dell’Associazione sono senza scopo di lucro e per la retta crescita di tutti coloro che vorranno farvi parte.