Domani, lunedì 25 giugno 2012 ore 11, presso la sala conferenze della Provincia “Galleria Li Muli”, in via Garibaldi a Trapani, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto Trapani 2.0, volto al potenziamento delle politiche turistiche sul territorio e attuato grazie ad un accordo di collaborazione siglato tra l’Associazione Zenukers, la Provincia regionale di Trapani e la Camera di Commercio.

L’incontro sarà presentato da Franco Mennella, presidente dell’Associazione Zenukers, e vedrà la partecipazione del Presidente della Provincia regionale di Trapani, Mimmo Turano, dell’assessore al Turismo, Cettina Spataro, e del Presidente della Camera di Commercio di Trapani, Giuseppe Pace.

Il progetto si presenta come una strategia di comunicazione web, finalizzata a rendere visibili contenuti relativi alla provincia di Trapani a livello internazionale nelle prime pagine dei motori di ricerca e all’interno dei social network.

Trapani 2.0 prende il via da una serie di studi effettuati sul comportamento d’acquisto dei turisti europei e dall’analisi del feedback rilevato sui turisti che raggiungono il nostro territorio. E’ stato infatti creato un osservatorio che, con cadenza periodica, raccoglie ed elabora i dati rilevati dall’Ufficio Informazioni Turistiche della Regione, dati che hanno rappresentato uno dei pilastri fondamentali per l’elaborazione dello step d’avvio.

La prima fase della rilevazione e dell’elaborazione dei dati da parte dell’Osservatorio, per quanto ancora incompleta, ha posto in evidenza i seguenti trend:
– più del 30% dei turisti che raggiunge Trapani sceglie il nostro territorio per clima, sole e mare, 31% per la cultura, il 20% per l’enogastronomia e il 23% per natura e paesaggio, la restante parte, “convinta” da eventi o manifestazioni legate ad aspetti culturale del territorio, riguarda dati trascurabili;
– Oltre il 65 per cento ha “conosciuto” Trapani grazie al web e più del 20% grazie al “passaparola”. Meno del 15% ha raggiunto il nostro territorio grazie ad agenzie di viaggi, tour operator e pubblicità tradizionale.

In questi numeri sono già contenute le principali criticità: la provincia di Trapani ha un’attrattività turistica intrinseca che però non riusciamo ad esaltare con le azioni a supporto, considerato come solo una parte residuale si dichiara interessata o anche solo a conoscenza delle attività che si svolgono sul territorio. Una situazione che emerge con drammaticità se si aggiunge la sostanziale assenza d’informazioni realtive a Trapani su Internet, mercato assolutamente prioritario per il turismo.

Con questi numeri, attuare una strategia per mettere la nostra provincia al centro della Rete non è più un opzione ma un’esigenza.

Trapani 2.0 è una possibile risposta.

COS’È TRAPANI 2.0

È una strategia di comunicazione web finalizzata rendere visibile a livello internazionale sia nelle prime pagine dei motori di ricerca sia all’interno dei social network, contenuti relativi alla provincia di Trapani per una maggiore penetrazione nel mercato turistico internazionale. Ci siamo posti una domanda: come possiamo intercettare un maggior numero di turisti? O meglio: come intercettare un maggior numero di potenziali clienti? Il punto focale è contattare persone interessate ad acquistare il prodotto “vacanza in provincia di Trapani”.

QUALE ESIGENZA VUOLE COPRIRE?

I dati attuali rilevano come oltre l’80% degli utenti del mercato turistico globale usino prioritariamente Internet per scegliere la meta delle loro vacanze.

Utilizzo che è prima di tutto “informativo”. L’utente cerca notizie sui luoghi e, successivamente, sui servizi e i benefit connessi (opportunità ricettive, costi, servizi, ecc…). I luoghi della provincia di Trapani, al momento, sono virtualmente assenti sulla Rete a meno che l’utente non effettua una ricerca geografica specifica (ad es. inserendo la parola “Trapani” o di un altro comune della provincia nella ricerca stessa). Questo taglia letteralmente fuori il nostro territorio da una larga fetta dell’utenza europea ed internazionale in genere.

Associazione Zenukers
Comunicazione e marketing