MOA CastelvetranoVoci insistenti danno imminente l’entrata del Gruppo del MpA di Castelvetrano nella coalizione a sostegno dell’Amministrazione del Sindaco Dr Giovanni Pompeo.

È corretto dare dei chiarimenti al fine di evitare voci di corridoio ed eventuali equivoci.

Sappiamo benissimo che il Movimento per l’Autonomia è presente nelle coalizioni di maggioranza sia Nazionale, sia Regionale e sia Provinciale, solo al Comune di Castelvetrano mantengono una posizione autonoma rispetto all’Amministrazione di Governo della Città, ciò potrebbe rappresentare un’anomalia ma vista nell’ottica politico-amministrativa della Città rappresenta una diversa visuale programmatica del territorio, dove spesso ha visto la posizione del Gruppo Consiliare del MpA, in una visione dialettico-politico-costruttiva sulle problematiche socio-economiche e programmatiche del governo della città, a dissentire e a scegliere posizioni diametralmente diverse.

Un dialogo politico è stato intrapreso tra il nostro rappresentante politico provinciale, On.le Culicchia, e il Sindaco Dr. Pompeo.

Ci è stato riferito sulla disponibilità al dialogo da parte del Sindaco.

La fase successiva dovrà immancabilmente essere quella della disponibilità politica che si dovrà manifestare principalmente in una revisione di un programma politico-amministrativo della Città per i prossimi anni di amministrazione, dove reale, e non virtuale, deve essere lo sviluppo del nostro territorio con politiche mirate al sostegno dell’economia e dell’occupazione, con una visione ben precisa dell’attuale situazione congiunturale, cioè attraverso una programmazione del territorio con un’attenta individuazione delle necessità e degli indirizzi da attuare in tempi brevissimi.

Il tutto al fine di riscattare quell’immagine reale che dà un libro del “Touring Club Italiano”, che di seguito citerò, dove è rappresentato letteralmente il decadimento della nostra città sotto l’aspetto estetico che è esattamente lo specchio di quello socio-economico-culturale.

Dal Libro del TCI su “Piccole Città, Borghi e Villaggi del Sud.”, pag.234: “… la città si mostra sottilmente decrepita, come disgustata per la propria passata bellezza, che sembra volere rinnegare, nei palazzi cadenti, nei quartieri nuovi del Novecento privi di grazia creativa …” (aggiungerei … del Novecento e dei nostri giorni …)

Alla fase programmatica si dovrà parallelamente collocare quella politica che può essere di un appoggio esterno condizionato alla realizzazione a stati di avanzamento della nuova programmazione dell’attività amministrativa della Città, o di una visibilità qualificata della compagine assessoriale, adeguata alla forza rappresentata in Consiglio che attualmente si manifesta con un Gruppo Consiliare di sette Consiglieri, che insieme con quello del PdL e UDC rappresenta il Gruppo Consiliare da sempre più numeroso.

Concludo cogliendo l’occasione per augurare ai miei concittadini e alle forze dell’ordine, presenti nel nostro territorio, di trascorrere in salute e tranquillità le festività natalizie.

Buon Natale 2008 e Sereno Anno Nuovo.

Gruppo Consiliare Movimento per l’Autonomia – M.P.A.

Il Capogruppo Rag. Piero D’Angelo