Sciuto dia palermo“Uno dei prossimi obiettivi sarà sicuramente quello di catturare il capo di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro, le cui zone di interesse sembrano essere quelle di Palermo, Trapani e Agrigento. Faremo del nostro meglio: la sua cattura sarà sicuramente un grande risultato per lo Stato e per l’ordinamento democratico”.

A parlare è il colonnello dei carabinieri Riccardo Sciuto, che dal prossimo 10 settembre prenderà il comando del Centro operativo della Direzione investigativa antimafia di Palermo. L’ufficiale dei carabinieri, che proviene da Agrigento dove è stato a capo del Comando provinciale, ha parlato ieri nel corso della conferenza stampa di commiato.

“La forza intimidatrice – ha continuato l’ufficiale dei carabinieri – è fortemente scemata grazie al lavoro delle forze dell’ordine. Tutto questo andrà ad agevolare i cittadini nel trovare il coraggio di denunciare e di affiancare le forze di polizia. Soltanto una costante, continua e attenta riflessione su temi come la mafia può sollecitare le coscienze dei giovani a riflettere”.

fonte. palermotoday.it