Sono stati estratti vivi dalle macerie e trasportati in ospedale i tre operai che stavano eseguendo dei lavori nell’edificio crollato questa mattina a Campobello di Mazara.

Si tratta di un edificio in ristrutturazione sito in in viale Risorgimento. La centrale operativa dei vigili del fuoco chiarisce: “Tutte le persone sono state estratte vive e trasportate in ospedale”. Le loro condizioni sono definite serie, ma non sarebbero in pericolo di vita.

Sono profondamente costernato per l’incidente accaduto stamattina al Cineteatro Olimpia, dove sono rimasti feriti 2 operai, che fortunatamente non sono in pericolo di vita”. È quanto dichiarato dal sindaco Giuseppe Castiglione, che subito dopo l’incidente si è recato personalmente al pronto soccorso dell’Ospedale “V. Emanuele” di Castelvetrano, dove al momento si trovano ricoverati tre lavoratori della ditta che dal 1° dicembre scorso sta eseguendo le opere di manutenzione straordinaria e di recupero dell’ex Cine Teatro Olimpia in viale Risorgimento.

I tre operai stavano lavorando alla parete esterna dell’edificio in fase di consolidamento, quando una parte di essa lunga quasi 3 metri è crollata. A causa del cedimento, due lavoratori hanno riportato ferite, mentre il terzo è stato trasportato in ospedale a causa dello shock.

«Ho voluto parlare personalmente con gli operai – ha aggiunto il Sindaco – per accertarmi delle loro condizioni di salute, che per fortuna non sono gravissime, esprimendo loro tutta la mia vicinanza. Stiamo aspettando i rilievi tecnici in modo da fare al più presto luce sulla dinamica dell’incidente, posto che dalle informazioni assunte dalla ditta abbiamo appreso che i lavoratori stavano lavorando proprio nelle opere di consolidamento della stessa parete».

foto. Vigili del Fuoco