Continuano le adesioni per il corteo organizzato a Castelvetrano per sabato 16 giugno 2018. Il raduno è previsto alle ore 18.00 di sabato 16 giugno all’interno del Parco delle Rimembranze nel viale Roma, nei prossimi giorni saranno resi noti il percorso e le iniziative che si terranno nel Sistema delle Piazze per concludere della manifestazione.

Riportiamo di seguito i comunicati di: Gruppo Scout AGESCI, Ora Basta e Progetto Triscina

Il Gruppo Scout AGESCI Castelvetrano1 in linea con il proprio statuto e con il proprio progetto educativo quest’ anno ha partecipato a diverse iniziative per educare i giovani ad una cultura basata sulla legalità e sul rispetto come:
la marcia del 19 luglio 2017, “#laresponsabilitàdellamemoria”, svoltasi a Palermo per ricordare il 25° anniversario delle stragi di Falcone e Borsellino e per rinnovare l’impegno e la passione CIVILE;
campi estivi e invernali e route estiva svoltisi nell’anno 2017/18 nei luoghi della strage di Portella delle Ginestre e nel Giardino della Memoria a San Giuseppe Jato, dove si ricorda l’uccisione del piccolo Di Matteo;

l’apertura dell’anno Scout 2017/18 avvenuta a novembre presso la base scout “Volpe Astuta” di Palermo, bene confiscato alla mafia e affidato da Giovanni Falcone all’AGESCI nell’anno 1980;
la richiesta e l’assegnazione avvenuta nel mese di marzo 2018 di un bene confiscato alla mafia nel territorio di Castelvetrano;
le attività educative volte allo sviluppo del senso civico e della legalità svolte insieme alle scuole del territorio, in seguito alla stipula di protocolli di intesa.

Per continuare su questa strada, il gruppo Scout Castelvetrano1 comunica che aderirà pienamente all’iniziativa CIVILE “Sono castelvetranese e non sono mafioso” e al relativo corteo CIVILE del 16 giugno, innalzando la bandiera Italiana secondo lo stile scout e mettendosi in prima linea per alimentare il presente e insieme cambiare il mondo.

 

“PROGETTO TRISCINA” e  “ORA BASTA” aderiscono     al  corteo cittadino del 16 Giugno

Le Associazioni “ Progetto Triscina” e “Ora Basta”, concordi nel sostenere l’iniziativa  “Sono castelvetranese e non sono mafioso”  partecipano al corteo organizzato per il prossimo 16 giugno a  Castelvetrano  e invitano  tutta  la cittadinanza, le istituzioni e le associazioni ad aderire alla lodevole iniziativa. Bisogna fare  questo passo  per  la rinascita di Castelvetrano e per affermare la propria dignità di persone che non hanno nulla a che vedere con la mafia.
“Non ci saranno colori politici, ma persone  libere e perbene che si vogliono  ribellare ad ogni forma di mafia e anche a una certa  stampa denigratoria, dichiarano i presidenti delle due Associazioni.  Siamo fiduciosi della collaborazione sinergica tra associazioni, cittadini,  educatori ed istituzioni perchè le divisioni e gli individualismi  non portano a nessun risultato”. Questa manifestazione ha uno scopo solo, scuotere le coscienze dei castelvetranesi e  lanciare un messaggio forte ai giovani che non sono ancora contaminati da una società che troppi valori pare aver perso per strada, a quei giovani  che  possono cambiare  le cose.  Sarà una marcia silenziosa,  pacifica, apartitica e dal valore fortemente simbolico.  Castelvetrano deve crederci. Siamo un paese  di storia antica, di beni culturali, paesaggistici e ambientali,  di eccellenze umane passate e contemporanee, anche di eccellenze gastronomiche, ma anche di tante altre  risorse che devono essere valorizzate per cambiare il volto del nostro territorio,  nel rispetto di una legalità pienamente garantita.
VI ASPETTIAMO NUMEROSI!

I PRESIDENTI
Enzo Danimarca
Concetta  Santangelo