OSA Operatore Socio AssistenzialeViste le innumerevoli offerte formative che esistono sul mercato, riteniamo opportuno precisare le caratteristiche che i corsi in sanità e in particolare i corsi OSA e OSS debbono avere per essere sicuri e affidabili. I corsi che riguardano tali professionalità vanno autorizzati dalla Regione Siciliana , Assessorato regionale dell’istruzione e della formazione professionale.

Per ogni singolo corso viene presentata alla Regione Siciliana specifica documentazione, per permettere agli uffici regionali competenti di fare una valutazione e rilasciare all’ente formativo, richiedente, una specifica autorizzazione composta da un numero di protocollo e dalla data di rilascio.

A seguito dell’autorizzazione rilasciata, può partire il corso di formazione in quanto autorizzato dalla Regione. Tale autorizzazione è necessaria sia per lo svolgimento, che per la conclusione con i relativi esami sia per rilascio di una qualifica professionale idonea al lavoro.

Alla data odierna gli unici corsi che la Regione attualmente ha autorizzato riguardano esclusivamente la figura dell’O.S.A. (Operatore Socio Assistenziale).

L’OSA è colui che a seguito del conseguimento dell’attestato di qualifica, ottenuto al termine di una specifica formazione professionale, svolge attività indirizzata a soddisfare i bisogni primari della persona, nell’ambito delle proprie aree di competenza.

L’operatore Socio-Assistenziale è un operatore che, in possesso di adeguata preparazione culturale e professionale, svolge la sua attività prevalentemente nell’assistenza diretta e di cura dell’ambiente di vita, sia a domicilio dell’utente che nelle strutture di cura residenziali.

Opera in collegamento con i servizi e con le risorse sociali al fine di favorire l’autonomia personale dell’utente nel rispetto della sua autodeterminazione. E’ in grado di affrontare situazioni di bisogno particolari mediante assistenza capillarizzata sul territorio, evitando da una parte, disagi alle persone in stato di bisogno e alle loro famiglie e, dall’altra, il sovraffollamento e l’uso improprio delle strutture sanitarie e ospedaliere. Svolge la sua attività in strutture pubbliche e private e/o convenzionate, in maniera organizzata in cooperative sociali o in modo autonomo.

Tutti i docenti dei corsi devono possedere, per ciascuna materia, titoli di studio, titoli riconosciuti a norma di legge e curriculum, che attestano e dimostrano l’ idoneità dei docenti a potere insegnare la materia del corso a loro assegnata. Quindi per singolo corso saranno nominati dei docenti specifici per singola materia/e. Sia i curriculum che i titoli dei singoli docenti vanno inoltrati agli uffici del lavoro competenti, che fanno le loro opportune verifiche.

Inoltre per completezza di informazione teniamo a specificare la sottile differenza tra stage e tirocinio.

Lo stage e il tirocinio sono due forme di ingesso nel mondo del lavoro, che prevedono la formazione del soggetto direttamente sul campo. Il tirocinio è obbligatorio per portare a termine alcuni percorsi di studi o corsi di specializzazione. Lo stage, invece, è volontario ed è l’ente formativo stesso a doversi attivare nella ricerca di un’azienda disponibile ad accogliere stagisti.

Gli utenti che si vogliono avvicinare a tale formazione devono possedere i seguenti requisiti:
• Avere compiuto il 18° di età;
• essere in possesso del titolo di scuola media inferiore (Licenza Media).

Si consiglia a tutti gli utenti inoltre di richiedere, agli enti erogatori della formazione, prima di cominciare il corso teorico, il numero di protocollo dell’autorizzazione richiesta alla Regione Siciliana per accertarsi che il corso sia realmente autorizzano e che tutto l’iter possa svolgersi come sopra descritto.

Per ulteriori chiarimenti, è possibile contattare al numero 0924 076350 lo staff dell’associazione Arcadia, un team di professionisti con diversi anni di esperienza nel settore della formazione con sede proprio a Castelvetrano, in Via Caduti di Nassirya. Visita il sito web