Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Giovanni Pompeo, ha presenziato al Convivio di Federico II, la cena medievale organizzata dall’Istituto Alberghiero Vigilio Titone di Castelvetrano, presso i saloni dello storico palazzo Pignatelli-Cortez.

L’evento era la manifestazione finale del progetto di azione formativa per la lotta all’emarginazione scolastica nelle aree a rischio ed a forte processo immigratorio, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, denominato “Cultura e sapori nella Sicilia di Federico II”.

I ragazzi del Preside Piero Pirri, coordinati dagli insegnanti Giuseppe Caruso e Maria Rosa Barone, hanno studiato una serie di testi medievali e di incunaboli cinquecenteschi per ricavare una serie di deliziose, ed ormai dimenticate, ricette che poi hanno preparato e fatto degustare agli ospiti.

Dai Gnoccoli impepati alla ribollita, dal purè di lenticchie alla minestra di ceci, dallo spezzatino di maiale al latte di mandorla, all’aspic di pesce, al cinghiale alla menta, dalle frittelle di farina di castagne, per finire con i dolci come il biancomangiare, i ravioli di ricotta, la pignolata e le pere sciroppate al vino.