castelvetrano carabinieriLo scorso weekend i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno eseguito intensi controlli alla circolazione stradale per prevenire gli incidenti dovuti all’uso di sostanze stupefacenti o all’utilizzo smodato di bevande alcoliche. Numerosi servizi di vigilanza e di controllo del territorio sono stati svolti a Castelvetrano e dintorni.

Particolare attenzione è stata inoltre rivolta al comune di Partanna, dove sabato notte il paese è rimasto sveglio fino a tardi per la cosiddetta “notte bianca”. I controlli con l’alcol test sono stati estesi anche a Castelvetrano e alle frazioni di Triscina e di Selinunte. Nella notte tra sabato e domenica, un giovane castelvetranese è stato sorpreso alla guida in stato di ebbrezza di una piccola utilitaria, priva di copertura assicurativa. Oltre al ritiro della patente, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno posto sotto sequestro l’autovettura.

A Partanna i carabinieri della locale Stazione hanno fermato per un controllo un trentacinquenne censurato di origine rumena in sella ad un grosso motociclo, senza aver mai conseguito la patente di guida. Il giovane è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente. Stessa sorte è capitata ad un trentenne di Campobello di Mazara, censurato, che è stato controllato in piena notte a Castelvetrano dai militari dell’Aliquota Radiomobile. Il giovane stava guidando un’Alfa Romeo 147 senza essere in possesso della patente di guida perché mai conseguita.

Durante i servizi di monitoraggio della circolazione stradale e di vigilanza del territorio svolti nel fine settimana sono stati complessivamente controllati circa centocinquanta veicoli ed oltre duecento persone.

Se da un lato si registra il trend negativo che vede sempre più automobilisti alla guida di veicoli privi di copertura assicurativa obbligatoria, dall’altro va evidenziato anche un dato positivo: tra i conducenti sottoposti al test con l’etilometro sono sempre meno coloro che superano il limite alcolemico consentito dalle norme del Codice della Strada.

I controlli alla circolazione stradale, insieme ai consueti servizi di vigilanza del territorio, continueranno ad essere rafforzati per tutto il periodo estivo e saranno svolti su un vasto territorio che comprende, oltre al comune di Castelvetrano ed alle sue frazioni, anche i comuni di Partanna, Santa Ninfa, Gibellina, Salaparuta e Poggioreale.

Ten. Guerra – Comunicato Stampa Comp CV – NormCte