Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, ha presenziato alla consegna dei lavori per la realizzazione del Progetto per la realizzazione di un parcheggio interrato e di uno spazio polifunzionale all’aperto sull’area dell’ex Arena Italia, con interventi di efficientazione energetica e dispositivi di autoproduzione da fonti rinnovabili.

Ad aggiudicarsi i lavori il Consorzio Stabile Vitruvio S.c.a.r.l. di Gioiosa Marea (ME), che ha praticato un ribasso d’asta del 24,0791%, per un importo contrattuale di €. 1.211.999,52, oltre €. 48.889,69 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Alla consegna erano presenti anche il Progettista e Direttore dei lavori, Arch. Vita Maria Galfano, ed il Responsabile unico del procedimento Arch. Salvatore Ferro. Ed i lavori dovranno essere completati entro 24 mesi dalla consegna.

clicca qui per tutti i dettagli del progetto

Il progetto prevede la realizzare un parcheggio interrato a servizio del centro storico della città, destinando la sola area di superficie ad uso promiscuo predisponendola all’utilizzo eventuale ed estemporaneo di area comune d’incontro. L’area oggetto dell’intervento si sviluppa tra la via Rampingallo e la via Marconi, a ridosso di Palazzo Pavone costruito tra la fine del 700 e gli inizi dell’800. L’intervento edilizio interesserà un’area estesa complessivamente mq. 1.400 circa e prevede la demolizione di alcuni vecchi immobili ormai crollati quasi del tutto che sussistono ai margini dell’area oggetto dell’intervento, con scavo di sbancamento che si estenderà su di una superficie di mq.900 circa, con interventi di messa in sicurezza degli edifici prospettanti lo scavo.

L’autorimessa interrata sarà parzialmente meccanizzata, in quanto, in alcuni spazi saranno installate delle piattaforme meccaniche elevatrici che una volta sollevate da terra consentiranno di raddoppiare il numero di posti auto a parità di superficie. Ciò consentirà l’aumento della capacità di parcheggio per un numero di 40 autoveicoli e n.5 posti moto a quota -3.00 e di un sovrastante parcheggio a raso per n.20 posti auto (di cui 2 per disabili) e n.5 posti moto, per complessivi n.60 posti auto e n.10 posti moto.

L’area di superficie sarà schermata da tre lati con muri alti mt.2.50 e da un lato con un edificio su due livelli che collega il piano interrato attraverso una scala dove si realizzeranno i servizi per il parcheggio e per le attività di spettacolo.

Al piano terra si trovano i servizi igienici e un locale tecnico, al piano primo una sala per la proiezione cinematografica, un deposito e un bagno. Una uscita pedonale sarà realizzata attraversando l’androne di Palazzo Pavone al quale si accede o da via Marconi, o attraverso una gradinata posta su di un lato del parcheggio.

L’intervento prevede altresì la messa in sicurezza di questo percorso pedonale di palazzo Pavone con la realizzazione di centinatura in tubi innocenti e rivestimento della struttura con tavole di legno e pavimentazione. Sul prospetto di palazzo Pavone sarà pulita la superficie di prospetto mediante l’estirpazione di erbe infestanti, pulitura a mezzo di sabbiatura ed idropulitrice, trattamento della superficie con prodotti fissativi ed impermeabilizzanti, collocazione atta a sorreggere telo raffigurante l’immobile e relativo telo con stampa in quadricomia