sosta disabili

Gent.mo Signor Sindaco

Le scrivo tramite il noto sito castelvetranoselinunte.it per porre alla Sua attenzione e alla Cittadinanza tutta, quanto verificatomi nei giorni scorsi.

Confesso di aver posteggiato, per qualche minuto (3 per l’esattezza) la mia autovettura in uno stallo riservato agli invalidi, sito nella via Crispi, senza averne alcun diritto. MEA MAXIMA CULPA

Sopraggiunto nel frattempo il titolare del contrassegno invalidi, mi ha severamente rimproverato tacciandomi di non avere alcun rispetto degli altri.
Imbarazzata, ho chiesto umilmente scusa e ho provveduto a rimuovere immediatamente la mia autovettura, sebbene, colui che ha rivendicato il posto – almeno all’apparenza – non presentava alcun segno di disabilità e lo stesso non accompagnava alcun soggetto disabile.

Presumendo evidentemente che costui aveva rivendicato il posto per poter far salire in macchina, di li a breve, un soggetto disabile, mi sono mestamente allontanata vergognandomi della mia condotta e ripromettendomi di non farlo più.

Con mio massimo stupore, nei giorni seguenti ho appreso da terze persone che quel posto riservato agli invalidi, in realtà, non è stato mai utilizzato per prestare assistenza ad un soggetto disabile, ma piuttosto è occupato quotidianamente dal quel soggetto (all’apparenza non disabile) che mi aveva rimproverato e che nelle vicinanze risulta semplicemente svolgere la propria attività lavorativa, e che non gradisce (presumibilmente) andare alla ricerca di un posteggio, pagando il ticket, come si dovrebbe.

Ora, premettendo che ciascuno di noi ha in famiglia una persona anziana con un certo grado di disabilità, la quale potrebbe rivendicare un posto riservato vicino alla propria abitazione, Le pongo la seguente domanda:

CHI È IL VERO INCIVILE??
A) Io che non ho rispettato il divieto di parcheggio in favore del disabile? (Sicuramente SI)
B) Quel signore che pur non essendo un disabile (almeno all’apparenza) usufruisce di una agevolazione concessa dalla legge per trovare sempre il proprio posto auto vicino al luogo di lavoro?
C) I funzionari addetti a rilasciare i contrassegni per disabili che, non facendo i dovuti controlli, consentono a certi soggetti di poter facilmente abusare dei benefici, giustamente riservati dalla legge a soggetti con disabilità??

Sono ammesse anche risposte multiple, a Lei la scelta.

Saluti, Lia Barone