amianto

Il Vice-Sindaco ed assessore all’Ambiente  della città di Castelvetrano, Avv. Marco Campagna, rende noto che, nell’ambito della collaborazione con Legambiente, che ha portato all’apertura dell’Ecosportello, il cui responsabile è l’arch. Giuseppe Salluzzo,  che fornisce informazioni sulle energie rinnovabili, sul corretto smaltimento dei rifiuti e la formazione di gruppi di acquisto ecosostenibili, sta per partire una campagna per la bonifica del nostro territorio dall’amianto. L’ecosportello propone  di iniziare una raccolta dati per conoscere lo stato di inquinamento del territorio da tale prodotto sotto forma di lastre, serbatoi e/o canne fumarie. L’Ecosportello di Legambiente e l’Amministrazione Comunale intendono supportare i cittadini per ottenere prima possibile il censimento di dette discariche di amianto, in atto fonte di inquinamento. Si tratta di un’iniziativa di ampio respiro, che si prefigge, tra gli altri obiettivi, quello di tenere sotto controllo e di abbattere ulteriormente l’inquinamento ambientale causato da questa fibra minerale. Il censimento, promosso dall’Ecosportello e dall’Amministrazione Comunale ,che  si avvale  del nucleo ecologico dei vigili urbani, è un adempimento molto semplice e richiede la compilazione di una “scheda” indicando il luogo esatto dove sono abbandonati  i  manufatti di amianto, o anche solo se questi contengano l’amianto. Impegnandosi sin da subito ad attivare forme di finanziamento straordinarie che possano consentire la bonifica, cosi come negli anni mostrato con campagne sanzionatorie e di sensibilizzazione che scoraggino  sempre di più l’abbandono.  La scheda da compilare,  che è reperibile sul portale comunale, può essere consegnata presso l’Ecosportello di Legambiente ogni mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 in piazza Umberto I, oppure consegnata al nucleo di Polizia Ambientale  dei Vigili Urbani, coordinato dall’Ispettore Salvatore Macaluso, che si trova presso il Centro di Protezione Civile, sito in via Pier Santi Mattarella, o  chiamando il numero telefonico 0924.906221 o scrivendo una mail a sindaco@comune.castelvetrano.tp.it.

 

Il passo successivo sarà quello di ottimizzare e di concertare le operazioni di bonifica di manufatti in amianto cemento per privati, che siano detentori di piccole quantità di tale prodotto. Con la creazione di veri e propri gruppi di acquisto, sulla scia dei gruppi di acquisto solare, che permetternno di usufruire di servizi a basso costo, fino ad un 30% di abbattimento sui costi standard di un’operazione di bonifica trasporto e smaltimento amianto. “ Nasceranno in questo modo gruppi di smaltimento amianto, per  promuovere l’iniziativa dell’ eliminazione l’eternit dai tetti e dai capannoni del territorio- afferma l’assessore Campagna- la rimozione e lo smaltimento hanno costi molto significativi, ecco perché l’ecosportello di Legambiente e  l’Amministrazione Comunale  intendono  supportare i cittadini e le aziende che intendono rimuovere questi materiali, favorendone l’aggregazione per ridurre i costi dello smaltimento. Per informazioni è possibile contattare l’Ecosportello di Legambiente oppure l’URP  chiamando il numero telefonico 0924.909255 o scrivendo una mail a  urp@comune.castelvetrano.tp.it, indicando eventualmente anche la quantità di materiale da rimuovere o smaltire.”