estrazione lotto

Una cinquina da 606 mila euro. E’ successo ieri sera a Castelvetrano, dove un giocatore ha puntato in totale un euro e mezzo suddividendo la somma solo sulle sorti della quaterna e della cinquina, sorti puntate rispettivamente con 50 centesimi ed un euro di posta.

La vera mossa vincente, oltre alla formulazione della fortunatissima combinazione 14-19-61-63-84, è stata quella di puntare su tutte le ruote, opzione che riduce ad un decimo l’importo della vincita ma che estende, nello stesso tempo, il pronostico su tutte e dieci le ruote tradizionali. I cinque numeri contenuti nel pronostico generato dal giocatore di Castelvetrano sono risultati identici a quelli estratti giovedì sera sulla ruota di Genova certificando di conseguenza una bellissima vincita da 606 mila euro.

L’importo vinto con la cinquina di Castelvetrano si posiziona al primo posto nella classifica delle vincite ottenute con il gioco del lotto nel corso dei primi concorsi del 2010.

“Stavolta la fortuna è arrivata a casa di qualcuno che ne aveva bisogno. Conosciamo il vincitore ma, per ovvie ragioni, non possiamo fare il suo nome. Ancora non lo abbiamo sentito, ma speriamo si possa godere questi soldi. Siamo molto contenti per l’accaduto”. A parlare è Giusy Como, moglie di Giuseppe Di Girolamo, il titolare della ricevitoria di via Crispi, in pieno centro storico a Castelvetrano (Trapani), nella quale ieri sera si è registrata una vincita di oltre 600 mila euro al gioco del Lotto.

Il fortunato, giocando 1,50 euro, ha azzeccato 5 quaterne ed una cinquina.

Già nel 2006, nella stessa ricevitoria, si era registrata una vincita di poco più di 124 mila euro. Il fortunato allora azzeccò una quaterna.