Due finanzieri sono stati aggrediti da una commerciante cinese sanzionata per la mancata emissione di uno scontrino fiscale. E’ accaduto a Mazara del Vallo. I militari avevano notato uscire da un negozio di abbigliamento una cliente che aveva acquistato un articolo.

Su richiesta delle due Fiamme gialle l’acquirente ha detto di non aver ricevuto alcun documento fiscale. Da qui la sanzione per l’irregolarita’ fiscale. Ma mentre si procedeva alla verbalizzazione una parente della commerciante, anch’essa cinese, si e’ improvvisamente avventata contro i due militari aggredendoli con schiaffi e morsi e impossessandosi del verbale per impedire loro di procedere alla redazione. La donna si e’ placata solo all’arrivo di un’altra pattuglia di guardie di finanza del consulente fiscale della stessa azienda.

La cinese è stata denunciata alla Procura di Marsala per violenza a pubblico ufficiale, reato per il quale rischia una condanna da sei mesi a cinque anni di reclusione.