[di Vincenzo Intrivici] Domenica 26 febbraio a Triscina di Selinunte si è disputata la prima prova del Grand Tour Sicilia 2017 che era anche valevole come 2° Prova del Giro Interprovinciale Palermo-Trapani e come 2° Prova del Campionato Regionale Asi.

La gara, splendidamente organizzata da Giovanni Mazzotta, componente dell’ASD Dirty Bike di Castelvetrano, ha riscosso un grande successo, sia di partecipanti che di pubblico. La meravigliosa location di Triscina e il bel tempo, hanno fatto da cornice all’evento. Il percorso di 7,2 km, interamente chiuso e presidiato dai commissari, molto apprezzato dai ciclisti, ha permesso agli organizzatori il controllo totale della gara, al fine di evitare che accidentalmente qualcuno potesse entrare involontariamente e causare qualche incidente.

Tutto è andato per il verso giusto, a partire dall’accoglienza, con l’offerta di un rinfresco, sia la mattina e sia a fine gara, fino alla premiazione che ha visto tutti gli atleti aspettare il proprio turno. La Dirty Bike ha omaggiato di gadget i partecipanti, offerti dal proprio sponsor “NAMEDSPORT SUPERFOOD”, azienda leader nel settore dell’alimentazione sportiva, ha premiato con dei cesti di prodotti locali i primi tre assoluti delle categorie Medio e Granfondo mentre ha premiato con delle tegole in ceramica fatte a mano splendidamente disegnate, i primi cinque di ogni categoria. Sono state anche assegnate le prime due maglie ai vincitori Mirko Sardo per la Mediofondo e Baldassare Barbera, inteso Aldo, per la Granfondo.

La Mediofondo di 14,5 Km, come già detto, ha visto la vittoria di Mirko Sardo della Ciclistica Centro Sicula, secondo posto per Paolo Piccolo dell’ASD Amo Bike e terzo posto per Steve Sciberras della Birkirkara St Joseph Cycling di Malta. Mentre la vittoria nella Granfondo di 29 km, è andata a Baldassare Barbera dell’ASD Fiamma, secondo posto per Vincenzo Dolce del Team Lombardo Corse e terzo posto per Vincenzo Giacchino della Ciclo Sport. La classifica di Società ha visto la vittoria dell’ASD Madone di Scillato (PA), fresca vincitrice del Grand Tour Sicilia 2016, seguita dalla Trapani Cycling come seconda e dal Marsala Team 2012 come terza.

Giovanni Mazzotta: ringrazio i miei collaboratori della Dirty Bike Castelvetrano per il prezioso aiuto dato per la riuscita della manifestazione, tutti gli atleti che hanno partecipato alla gara, il Presidente del Grand Tour Sicilia Yone Tilotta, quelli di Speedpass nella figura di Salvatore Giordano, le forze dell’ordine, gli sponsor, soprattutto la NAMED Sport che ci ha offerto i gadget che abbiamo regalato agli atleti e tutti quelli che hanno collaborato alla riuscita dell’evento. Un ringraziamento particolare va a Giuseppe Catalanotto della Proloco Selinunte Triscina, per l’apporto dato. Spero che tutto il lavoro fatto sia stato apprezzato e vi aspettiamo alla prossima gara che stiamo organizzando sempre noi dell’ASD Dirty Bike Castelvetrano, la 5° Granfondo Castelvetrano -Selinunte, valevole come 3° prova del Grand Tour Sicilia 2017 che partirà da Castelvetrano (TP) il 26 marzo.