Il Sindaco, Avv. Felice Errante, rende noto che stamane la Giunta Municipale ha deliberato di partecipare all’avviso pubblico, dell’Assessorato Regionale, per la ricerca di 15 alloggi da destinare ai soggetti in situazioni di particolare disagio sociale.

In particolare si intendono nuclei familiari a basso reddito, giovani coppie a basso reddito, anziani in condizioni sociali o economiche svantaggiate, soggetti sottoposti a procedure esecutive di rilascio.

Contestualmente è stato incaricato il Dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune, di predisporre il bando per la ricerca degli alloggi e tutti gli atti consequenziali per la presentazione della richiesta di finanziamento.

In un momento di grave disagio sociale come quello che stiamo vivendo quotidianamente riscontriamo il bisogno oltre che di un lavoro anche di un alloggio a condizioni vantaggiose- afferma il primo cittadino- la partecipazione a questo bando, qualora avesse esito positivo, ci potrebbe consentire di trovare una soluzione ai disagi di una quindicina di famiglie garantendo loro condizioni di vita migliori.

L’iniziativa nasce a seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Regionale di un decreto dell’ Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità, in cui veniva approvato il bando per il finanziamento ai comuni che acquistano alloggi da privati da destinare al soddisfacimento delle richieste di edilizia residenziale pubblica.

Gli alloggi, per un massimo di 15, per i quali si può chiedere il finanziamento devono essere non occupati, dotati di regolare certificato di abitabilità, immediatamente utilizzabili, non di lusso da destinare ai soggetti disagiati cui si faceva riferimento prima.

Considerato che la Città di Castelvetrano rientra fra i Comuni ad alta tensione abitativa e che sussiste l’effettiva necessità di alloggi in quanto, vi è un gran numero di soggetti richiedenti alloggi di edilizia economico popolare,l’Amministrazione ha deciso di partecipare a tale bando al fine di alleviare il disagio abitativo dei concittadini bisognosi.