Con l’arrivo della stagione estiva si intensifica l’attività di controllo del territorio e di monitoraggio della circolazione stradale da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano.

Particolare attenzione è rivolta alla vigilanza sulla “movida”, soprattutto nel weekend, per prevenire gli incidenti dovuti all’uso di sostanze stupefacenti o all’utilizzo smodato di bevande alcoliche. Necessario, dunque, il ricorso al cosiddetto “alcol test”, che consente di verificare la presenza e la quantità – in grammi per litro – di alcool nel sangue, che non deve superare il limite di 0,5 g/l.

Nel corso dei recenti controlli, effettuati a Castelvetrano e a Marinella di Selinunte, è scattata una denuncia nei confronti di un uomo incensurato di Partanna, colto in piena notte in evidente stato di ebbrezza alla guida della propria auto. Il tasso alcolemico era talmente elevato che i militari hanno dovuto procedere alla confisca dell’auto, oltre che al ritiro della patente di guida finalizzato alla sospensione.

carabinieri-castelvetrano

Anche un giovane castelvetranese neopatentato si è visto ritirare la propria patente di guida poiché colto al volante della propria auto dopo aver fatto uso eccessivo di bevande alcoliche. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e della stazione carabinieri di Marinella hanno disposto il fermo amministrativo del veicolo, oltre a comminare al giovane incensurato una sanzione amministrativa di circa 500 euro e a decurtargli 20 punti dalla patente.

Durante lo scorso fine settimana sono stati complessivamente controllati circa 170 veicoli e quasi 200 persone. Tra queste, i militari della Stazione di Partanna hanno denunciato un partannese incensurato per porto illegale di armi. Lo stesso è stato infatti sorpreso a bordo della propria autovettura in possesso di un grosso coltello a serramanico, di cui è vietato in modo assoluto il porto. L’arma è stata sequestrata e l’uomo è stato pertanto denunciato in stato di libertà.

I controlli alla circolazione stradale, insieme ai consueti servizi di vigilanza del territorio, continueranno ad essere rafforzati per tutto il periodo estivo e saranno svolti su tutto il territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, che comprende, oltre al comune di Castelvetrano ed alle sue frazioni, anche i comuni di Partanna, Santa Ninfa, Gibellina, Salaparuta e Poggioreale. L’intento è quello di garantire la sicurezza stradale, visto l’aumento del traffico dovuto all’afflusso ed al deflusso di turisti e cittadini locali, e l’adeguata vigilanza sul sereno svolgimento della vita serale e notturna, con particolare attenzione agli esercizi pubblici che somministrano bevande alcoliche.

Tenente Guerra – COMUNICATO STAMPA CC DEL 03.07.2013