È stato prontamente catturato dal servizio comunale di accalappiacani uno dei due cani che la settimana scorsa aveva aggredito tre bambini in località Lido Fiori a Menfi (Ag).

Il cane, privo di microchip, è stato riconosciuto a seguito della descrizione fatta dai genitori in sede di denuncia.

“Già da alcuni mesi l’amministrazione comunale ha attivato il servizio gratuito di registrazione all’anagrafe canina e l’impianto di microchip in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asp n. 1 di Agrigento – dice il Sindaco Michele Botta -. Abbiamo affidato in convenzione il canile locale e, con l’Unione dei comuni Terre Sicane, abbiamo attivato una campagna di sensibilizzazione per l’adozione dei cani randagi catturati, registrati e curati da personale medico-veterinario”.

Menfi e i menfitani, inoltre, amano molto gli amici a quattro zampe: lo dimostra il fatto che quindici giorni fa, presso la villa Comunale si è svolto il primo incontro “L’uomo e il cane”, organizzato dall’Associazione Dog Show di Menfi e dall’ Associazione cinofila Sport & Dog di Ribera e patrocinato dall’amministrazione comunale.