elena ferraroElena Ferraro, la giovane imprenditrice di Castelvetrano che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi estorsori non pagherà i tributi locali.

La sospensione del pagamento è stata disposta dal sindaco Felice Errante su richiesta dell’interessata sulla base di un regolamento approvato nel 2012 dal Consiglio comunale che prevede il sostegno alle imprese i cui titolari hanno sporto denuncia di richieste estorsive o di usura.

——

Ecco le parole della Ferraro per CastelvetranoSelinunte.it

Ringrazio di cuore il Sindaco di Castelvetrano avv. Felice Errante, il vice sindaco Marco Campagna, il Segretario Generale Livio Elia Maggio e tutta l’amministrazione comunale per il solerte impegno dimostrato nell’aver zelantemente emesso il provvedimento di sospensione del pagamento dei tributi locali a favore della mia azienda Clinica Hermes – Servizi Sanitari Selinuntini) che è stata vittima di ricatto estorsivo.

L’adozione e la messa in atto del “Regolamento comunale alle imprese che hanno sporto denuncia nei confronti di atti di estorsione”, approvato dal suddetto Consiglio Comunale il 04/12/2012 con Delibera n. 78 (Regolamento che sarà anche recepito dal Comune di Palermo) è la concreta dimostrazione che quella parte sana di Castelvetrano, rappresentata degnamente da questa amministrazione comunale, lotta instancabilmente al fianco di coloro che credono fortemente nel riscatto di questa terra.

Sono fiera ed onorata di far parte di questa comunità che, insieme a me, ha creduto a quelle parole: “Beati coloro che hanno fame e sete di giustizia perchè saranno saziati”.

elena ferraro