Il sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, invita la cittadinanza a prendere parte all’evento socio-culturale “Castelvetrano en plein air”, una manifestazione benefica per raccogliere fondi in favore di Amira K., una ragazza disabile.

La giovane 19enne, nell’estate di circa 17 anni fa, rimase vittima di un terribile incidente stradale che la rese completamente paralizzata e dipendente da alcuni apparecchi medicali che la tengono in vita attraverso una respirazione artificiale.

Ma nonostante il grave handicap non ha mai smesso di lottare e di impegnarsi, studiando e cercando di coltivare interessi ed amicizie.

Negli ultimi tempi i genitori ed i docenti hanno espresso al sindaco il desiderio che la giovane potesse disporre di un particolare dispositivo che le consenta di usare il computer e la rete internet per poter essere costantemente in connessione.

Si tratta di un puntatore oculare, attraverso il quale le persone con mobilità seriamente compromessa possono comunicare ed interagire con l’ambiente, scrivere al computer ed avere le stesse capacità di un normodotato. Ma l’ostacolo più grosso era il costo di tale attrezzatura che si aggirava attorno ai ventimila euro, un costo non sostenibile dalla famiglia che si è rivolta all’associazione Liuda, presieduta da Daniela Denaro, che ha proposto al primo cittadino l’iniziativa.

Il sindaco ha accolto favorevolmente l’iniziativa mobilitando gli assessori Marco Campagna e Francesca Catania per organizzare una manifestazione.

Siamo soddisfatti poiché per la prima volta assoluta siamo riusciti a coinvolgere tutte le scuole della città e delle città vicine come Campobello, Partanna, Salaparuta e Poggioreale per una tre giorni di eventi sportivi, musicali e culturali-afferma Errante- sono sicuro che anche i miei concittadini seppur in un momento di crisi sapranno contribuire con un gesto di solidarietà che possa restituire il sorriso ad una giovane sfortunata”. L’ iniziativa, che durerà da martedì 9 a sabato 13 ottobre, è stata denominata Castelvetrano en-plein air e vedrà una serie di attività, come da calendario allegato, che si svolgeranno in vari punti della città. Dal laboratorio di orientamento temporo-spaziale al laboratorio ludico dal laboratorio di ceramica a quello di ginnastica artistica e musicale, da quello di danza a quello di pittura estemporanea al laboratorio di equitazione. Inoltre si svolgeranno dei tornei di calcio maschile e pallavolo femminile presso il Dopolavoro Ferroviario, il Palazzetto dello Sport, e lo Stadio Comunale “Paolo Marino.