Castelvetrano si sveglia nel giorno della Commemorazione dei Defunti con tre famiglie distrutte da altrettante tragedie accadute in città nel giorno di Tutti i Santi.

Antonino Messina di 62 anni ha perso la vita mentre si trovava in campagna con il trattore, il professore in pensione Giovanni Giardina è morto per un malore mentre si trovava nella sua abitazione in Via Puma, aveva 65 anni.

Un terzo fatto, avvenuto nello stesso giorno, vede coinvolto invece un uomo di appena 42 anni che ha perso la vita per un’aneurisma celebrale. Il terribile male si sarebbe manifestato con un fortissimo mal di testa e nulla hanno potuto fare i sanitari.

Una morte improvvisa che lascia sgomenti. Tonino Rizzo era sposato ed aveva una figlia piccola. Una persona molto riservata e dedita al lavoro, gestiva assieme alla famiglia un’attività commerciale di ingrosso alimentari in Via Sapegno.

Tonino era testimone di Geova ed i funerali si svolgeranno presso la Sala del Regno in Via delle Magnolie a Castelvetrano. Data e orario non sono ancora confermati.