felice-errante-castelvetrano

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, ha fatto gli onori di casa nel corso dell’ incontro, tenutosi presso l’aula di rappresentanza di Palazzo Pignatelli, avente per tema “Creare lavoro vero e sviluppo sano in Sicilia, nella legalità. L’esperienza di un imprenditore del sistema Conad”.

Anche nella nostra città si può fare amministrazione e commercio in maniera sana e nel rispetto della legalità- ha detto il sindaco- che con queste parole ha voluto lanciare un messaggio di fiducia e di incoraggiamento a tutti coloro che scelgono di investire in città.

L’Amministratore di Sicilconad, Francesco Messina, ha ringraziato la lega delle cooperative che ha aiutato la società a portare avanti un dialogo commerciale all’insegna della legalità, ed ha voluto sottolineare come l’azienda abbia voluto dare fiducia ad un territorio, aprendo nell’arco di pochi mesi ben due punti vendita che agiranno all’insegna di un vero e proprio patto etico che tutti, dai fornitori ai lavoratori, si sono impegnati a rispettare, per favorire quello sviluppo sano e sostenibile in ossequio ai principi della legalità. Messina ha voluto manifestare il suo riconoscimento all’Amministrazione ed alle forze dell’ordine che sono state quotidianamente vicine.

conad castelvetrano

Tra gli interventi anche quello dell’On. Fabrizio Ferrandelli, Vice Presidente Commissione Regionale Antimafia, che ha ribadito come si possa creare ricchezza in un territorio con scenari chiari e con un economia che rispetta le regole, ha ribadito come la politica deve stare accanto a chi, senza retorica e senza parate antimafia, ci mette la faccia e inverte la marcia, Castelvetrano è una città che ha voglia di riscatto. Inoltre ha aggiunto che la commissione antimafia sta incontrando gli istituti di credito per assicurare speciali linee di credito alle imprese sane.

Nino Caleca, consulente giuridico Legacoop Sicilia ha voluto sottolineare il fatto assolutamente inedito che oggi si apra una nuova struttura commerciale presentandola alla città, chiedendo a tutti di fare rete in nome della legalità. Questa società ha scelto di diventare un’impresa etica, che faccia da vera e propria sentinella della legalità ed infine citando Giovanni Falcone ha detto che la legalità è come uno scivolo una volta imboccata questa strada non si torna più indietro.

Anche Gregory Bongiorno,presidente di Confindustria Trapani, ha voluto citare questa amministrazione a mo’ di esempio per le scelte coraggiose e chiare che sta portando avanti, poiché le istituzioni devono rendere convenienti gli investimenti e creare un contesto sociale ed economico favorevole”.

A concludere i lavori, che hanno visto la presenza di molte associazioni locali, club services, del dirigente scolastico Franco Fiordaliso, da sempre in prima linea per l’affermazione della legalità, dell’imprenditrice Elena Ferraro che ha saputo dire no alle richieste estorsive del racket, e di Nicola Clemenza dell’Associazione antiracket Libero Futuro, il Presidente Legacoop Sicilia Emanuele Sanfilippo che ha ribadito come a Castelvetrano si possa investire e lavorare nella sicurezza e nella legalità.

Perché la Sicilia decolla solo se ci sono buone amministrazioni, istituzioni efficienti e operative e imprenditori onesti che vogliono lavorare. Questa nuova realtà commerciale, ha reso noto Messina, darà lavoro a 52 dipendenti e 5 stagisti, e di questi assunti ben 17 sono ex- lavoratori della gruppo 6 GDO.