Si è svolta ieri sera a Castelvetrano negli uliveti dell’azienda agricola Centonze, la prima raccolta notturna delle olive con brucatura a mano. Gli operai hanno riempito i cesti del prezioso frutto di Nocellara del Belice, al chiaro di luna in un suggestivo scenario circondato dalle latomie dove un tempo veniva estratta la pietra per le colonne di Selinunte

“La raccolta – dice Nino Centonze, che cura la filiera olearia – è aperta a tutti non solo agli ospiti del resort. Ci sono state già raccolte in notturna ma non ho mai sentito di una raccolta di notte a mano con gli alberi illuminati nelle ore notturne.

I frutti più grossi saranno lavorati dall’azienda Curaba che produrrà olive da mensa raccolte di notte”

Clicca sulla foto per la galleria fotografica..

raccolta-olive-notte-23