incidente partannaDinamica da ricostruire ed eventuale furto di un’automobile coinvolta e poi fuggita da accertare in un incidente stradale che si è verificato sabato scorso, intorno alle 14, in pieno centro, all’incrocio tra le vie XXIV Maggio e Chinnici e nel quale è rimasto ferito, in maniera lieve, un 82enne.

L’anziano era alla guida di una Suzuki che, per cause in fase di accertamento da parte dei vigili urbani, è venuta in collisione con una Lancia Dedra il cui automobilista, dopo l’impatto, si è dato alla fuga.

Sul posto, però, la Dedra ha perduto una parte del paraurti con la targa. Da lì i vigili urbani sono risaliti al proprietario, un uomo di Ribera (Agrigento) che dopo essere stato rintracciato ha raccontato che da tempo aveva ceduto la vettura a un castelvetranese il quale, da parte sua, ha riferito di essersi recato alla polizia per denunciare il furto del veicolo avvenuto prima dell’incidente.

Successivamente la Dedra è stata ritrovata dai vigili urbani in via Errante Vecchia. Intanto, 48 ore dopo l’incidente, l’anziano al volante della Suzuki si è recato in ospedale dove i medici gli hanno diagnosticato un colpo di frusta.

Le indagini al momento in corso sono dunque due: una dei vigili urbani che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente e una degli agenti del Commissariato che dovranno accertare la veridicità o meno del furto della Dedra.

Margherita Leggio
per La Sicilia